Israele, dopo tre anni tornano i bond in dollari

Spread the love

Il governo israeliano ha provveduto a emettere titoli obbligazionari a dieci anni per un importo complessivo di 1,5 miliardi di dollari: si tratta, nello specifico, della prima offerta estera degli ultimi tre anni, un dato piuttosto significativo se ci si pensa bene. La nazione ha deciso di puntare su dei bond in scadenza nel 2022, con un rendimento iniziale di 4,11 punti percentuali, circa 205 punti base al di sopra della stessa data di maturazione messa a disposizione dal Tesoro americano. Le obbligazioni in questione, tra l’altro, rappresentano una opportunità ottima per investire su un paese abbastanza sicuro e con la speranza di un buon ritorno economico, almeno secondo quanto riferito da Agnes Belaisch, ex economista del Fondo Monetario Internazionale.

D’altronde, non ci si poteva attendere un giudizio differente, visto che il paese mediorientale è stato valutato da Standard & Poor’s con un A+, allo stesso livello di nazioni come il Cile e la Slovenia; l’ultima offerta di questo tipo risaliva al mese di febbraio del 2009, quindi praticamente trentasei mesi fa, con un ammontare complessivo identico a quello attuale e 2,65 punti percentuali di rendimento aggiuntivo rispetto ai titoli del Tesoro Usa. Quei bond, in scadenza appunto nel 2019, hanno reso il 3,4% a New York. La gestione della vendita è stata curata da tre banche di primo livello, vale a dire Barclays, Goldman Sachs e la svizzera Ubs. L’obiettivo di Israele è facilmente intuibile: si sta cercando di accumulare il maggior quantitativo di denaro per dar vita a un piano strategico che coinvolga i mercati internazionali.

La vendita in questione, infatti, può creare un benchmark che dovrebbe favorire i corporate bond locali a livello globale, ragione per la quale si è scelta la denominazione in valuta americana. Intanto, proprio in questi giorni, la banca centrale del paese ha tagliato i tassi di interesse per la terza volta negli ultimi quattro mesi.

2 commenti su “Israele, dopo tre anni tornano i bond in dollari”

  1. Pingback: Israele, dopo tre anni tornano i bond in dollari | Trading Borsa

Lascia un commento