Unicredit: aumento di capitale, tutti i dettagli

di Fil 1

alessandro_profumoIn accordo con quanto reso noto alla comunità finanziaria nei giorni scorsi, stamattina si è riunito il Consiglio di Amministrazione del colosso bancario europeo Unicredit, chiamato a definire ed a deliberare i dettagli dell’aumento di capitale caratterizzato dall’offerta in opzione agli azionisti di titoli della Banca di nuova emissione. Ebbene, il prezzo di emissione delle nuove azioni, comprensive di sovrapprezzo, è stato fissato, sia per i possessori di titoli ordinari, sia per i possessori di quelli a risparmio, in 1,589 euro per azione; il rapporto è di numero 3 azioni ordinarie Unicredit di nuova emissione per ogni 20 titoli ordinari e/o di risparmio in possesso degli azionisti.

L’aumento di capitale di Unicredit, lo ricordiamo, è stato approvato il 16 novembre scorso dall’Assemblea straordinaria dei Soci del colosso bancario; la partenza dell’operazione è subordinata all’ottenimento del via libera da parte della Consob che è atteso allo stesso modo in data odierna al fine di far partire l’operazione già da lunedì prossimo 11 gennaio 2010. Le azioni di nuova emissione hanno un valore nominale unitario di 0,50 ciascuna, con godimento regolare; il numero massimo di titoli che sono oggetto di nuova emissione, in base ai rapporti definiti dal CdA, è così pari a 2.516.889.453 azioni Unicredit per un controvalore complessivo che, includendo il sovrapprezzo, in accordo con quanto ha reso noto la Banca con un comunicato, ammonta a 3.999.337.340,82 euro.

L’operazione di ricapitalizzazione di Unicredit, che contribuirà a rafforzarne i principali indici di patrimonializzazione, si terrà in Borsa non solo in Italia, ma anche sulle piazza borsistiche della Polonia, ovverosia sul mercato azionario di Varsavia, ed in Germania alla Borsa di Francoforte dove le condizioni ed i dettagli dell’aumento di capitale sono le medesime. In particolare, l’aumento di capitale partirà, a seguito delle relative autorizzazioni, l’11 gennaio 2010 in Germania ed in Italia, ed il 14 gennaio 2010 sulla piazza azionaria di Varsavia.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>