Azioni Unicredit: aumento di capitale fino a quattro miliardi di euro

di Fil 1

aumento-capitale-unicreditSi avvicina a grandi passi per gli azionisti di Unicredit l’appuntamento con l’aumento di capitale che, lo ricordiamo, è stato deliberato il 16 novembre scorso da parte dell’Assemblea straordinaria dei soci del colosso bancario europeo; trattasi, nel dettaglio, di un’operazione di ricapitalizzazione per complessivi quattro miliardi di euro, comprensiva di sovrapprezzo, finalizzata all’emissione di nuove azioni Unicredit aventi un valore nominale di 0,50 euro ciascuna. Nella giornata di domani, giovedì 7 gennaio 2010, il Consiglio di Amministrazione della società si riunirà per definire i dettagli dell’aumento di capitale che, come recita una nota ufficiale emessa dal Gruppo bancario, avrà inizio lunedì prossimo, 11 gennaio 2010. A partire da tale data, infatti, in Italia ed in Germania, fino al prossimo 29 gennaio 2010 incluso, potranno essere esercitati i diritti di opzione, mentre gli stessi saranno esercitabili in Polonia a partire dal 14 gennaio e fino al 29 gennaio 2010 incluso.

Gli stessi diritti di opzione, inoltre, saranno negoziabili in Borsa, sull’MTA, il Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana S.p.A., a partire dall’11 gennaio e fino al 22 gennaio 2010, mentre in Polonia, alla Borsa di Varsavia, la negoziazione dei diritti partirà il 14 gennaio 2010 per poi concludersi il 22 gennaio 2010 incluso. Domani, come accennato, il Consiglio di Amministrazione di Unicredit Group si riunirà di mattina, a partire dalle ore 9,30, per definire tutti i dettagli dell’operazione.

E sempre nel corso della giornata di domani è poi atteso, da parte della Consob, il nulla osta finalizzato alla pubblicazione del prospetto informativo ed al conseguente avvio dell’operazione di ricapitalizzazione in Italia, Germani e Polonia; nei due Paesi esteri, il prospetto informativo, nel momento in cui sarà approvato, sarà allo stesso modo trasmesso alle Autorità competenti tedesche e polacche. A conclusione dell’aumento di capitale, Unicredit potrà ulteriormente rafforzare i propri indici di solidità patrimoniale in vista, tra l’altro, del progetto relativo ad un piano di riorganizzazione del Gruppo finalizzato all’adozione del modello di Banca unica.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>