Polizze Postapersona: l’investimento contro gli imprevisti

di Simone Commenta

 Spesso, una delle risorse a cui le famiglie del nostro paese tendono ad attribuire maggiore importanza sono quelle relative alla previdenza e all’accantonamento delle somme di denaro necessarie per vivere nel modo migliore il futuro: il Gruppo Poste Italiane ha deciso di venire incontro a quegli investitori che rischiano di dover mettere mano ai risparmi di una vita soprattutto per rispondere alle sopraggiunte necessità economiche. Poste Vita, compagnia assicurativa dell’azienda, ha infatti deciso di creare Postapersona, una innovativa famiglia di prodotti assicurativi dedicati alla protezione della persona. I principali prodotti di questa linea sono senza dubbio Infortuni e Salute, i quali, con una spesa in euro non proibitiva, consentono di costruire una solida copertura assicurativa. Esaminiamo i due strumenti nel dettaglio.

 

Postapersona Infortuni offre la possibilità di tutelarsi in caso di infortuni subiti svolgendo attività professionali ma anche nel tempo libero; la copertura prevede, in questo caso, a partire da 24,50 euro, tre piani di copertura, vale a dire standard, extra e top. Le garanzie riguardano diversi tipi di infortunio, tra cui possiamo ricordare il rimborso per le spese mediche, la diaria da ricovero, l’invalidità permanente e la morte per infortunio. Postapersona Salute prevede invece la garanzia di un’indennità giornaliera che viene calcolata a partire dal primo giorno in caso di ricovero che prevede più di due pernottamenti consecutivi: in tale ipotesi, l’indennità viene erogata anche se il ricovero non comporta alcun tipo di spesa.

 

Postapersona Salute, inoltre, permette di sostenere i costi imprevisti, perfino quelli domestici, dovuti al fatto di non poter svolgere le normali attività per qualche tempo. In questo senso, esistono due tipologie di garanzie, insieme a due specifiche fasce di premio in relazione all’età e a partire da 17 euro al mese (sono comprese l’indennità giornaliera da ricovero, quella da day hospital, la maggiorazione di indennità per lungodegenza e l’indennità giornaliera da convalescenza).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>