Barclays sceglie Ftse Mib e Dax per i suoi Mini Futures Certificate

di Simone 1

I nuovi certificati di investimento che verranno messi a disposizione a partire da domani da Barclays sono della tipologia Mini Futures: in pratica, questi dieci strumenti saranno collegati a indici finanziari, con il comparto Sedex “Leveraged Certificates” a rappresentare il mercato di quotazione in tal senso. Di cosa si tratta esattamente? A parte uno di questi benchmark, tutto il resto beneficerà della tipologia Bull. In pratica, gli indici che sono stati scelti dalla banca anglosassone sono due, vale a dire il Ftse Mib e il tedesco Dax di Francoforte. La scadenza, invece, sarà sempre la medesima, vale a dire il 20 gennaio del 2017, il che vuol dire che si tratta di titoli quinquennali.

I Mini Futures, sia Long che Short, non sono altro che dei certificati che permettono agli investitori di assumere delle posizioni al ribasso e al rialzo su vari sottostanti: l’elenco in questione comprende indici azionari (come in questo caso appunto), tassi di cambio e anche materie prime. Il nome deriva dal fatto che l’approccio che viene assunto è quello tipico di un contratto future, ovvero si trae il massimo vantaggio dall’effetto della leva finanziaria, tenendo conto anche di un meccanismo specifico, definito Stop Loss, il quale è molto utile per scongiurare qualsiasi tipo di perdita di capitale che è stato investito. La valutazione del prezzo, inoltre, è abbastanza agevole. Nel caso di Long Mini Future, il prezzo da prendere come riferimento sarà il valore corrente dell’indice, a cui andrà sottratto il prezzo strike.

Lo Short Mini Future, al contrario, beneficerà di un prezzo che sarà sempre pari alla differenza tra strike price e valore corrente dell’indice. Ogni giornata di negoziazione, come avverrà anche per l’offerta di Barclays, sarà caratterizzata da un aggiustamento automatico, così da rendere ancora più semplice il cosiddetto pricing; non è necessaria alcuna apertura di conti derivati e nemmeno il versamento di margini di garanzia.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>