Zucchero, futures sugli scudi nel corso dell’ultima settimana

di Simone 2

Lo zucchero è riuscito a conseguire un importante rialzo, il guadagno settimanale più alto da otto mesi a questa parte, visto che non si verificava dallo scorso mese di dicembre: il segno più è stato senz’altro favorito dalla produzione brasiliana della commodity, piuttosto bassa per quello che viene considerato il maggior esportatore al mondo. Anche il caffè e il cacao sono riusciti a conseguire dei rialzi abbastanza simili, a conferma di un trend ben sviluppato. Nel dettaglio, i raccolti delle regioni centro-meridionali del Brasile, vale a dire quelli in cui solitamente si registrano i maggiori tassi di crescita, stanno continuando a declinare oltre ogni aspettativa. I dati messi in luce dalla Datagro Limited sono lampanti e vanno analizzati con la massima attenzione.

Il confronto con lo stesso periodo di un anno fa, poi, non è esaltante. D’altronde, non è un caso se i contratti futures che sono quotati a New York hanno subito un incremento di ben undici punti percentuali in questi ultimi giorni. I deficit verdeoro, inoltre, potrebbero condurre a breve a una situazione di mercato “bull, fortemente improntata al rialzo e con dei rendimenti che potrebbero far temere un default imminente. Entrando maggiormente nel dettaglio delle contrattazioni americane, c’è da dire che le spedizioni di zucchero grezzo relative al mese di ottobre sono cresciute di 1,84 centesimi di dollaro (+6,3%), facendo così lievitare la quotazione definitiva fino a 30,96 centesimi per ogni singola libbra: il dato si riferisce ovviamente all’Intercontinental Exchange e rappresenta il ricavo più consistente dallo scorso 7 luglio.

A completare il quadro ci pensano i dati degli ultimi dodici mesi, caratterizzati da un balzo molto vicino al 60%. Non sono stati da meno neanche il caffè e il cacao, con la qualità arabica in grado di aggiungere mezzo punto percentuale alle proprie contrattazioni statunitensi e la dolce commodity che si è comportata praticamente allo stesso modo (+0,6%).

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>