Source quota il suo Physical Gold P-Etc anche su Xetra

di Redazione 2

Source, tra le più celebri e importanti piattaforme finanziarie per quel che riguarda gli Etp (Exchange Traded Product), ha annunciato un nuovo prodotto che sta già beneficiando della sua prima quotazione: si tratta di un Exchange Traded Commodities collegato all’andamento dell’oro fisico, vale a dire il Source Physical Gold P-Etc, la cui denominazione è avvenuta ovviamente in euro. In aggiunta, bisogna anche ricordare che la negoziazione è avvenuta presso il sistema elettronico di trading Xetra. La gamma in questione viene dunque ulteriormente ampliata, tanto che questo strumento finanziario si accompagna idealmente ad altri Etc che sono stati quotati in Svizzera e nel Regno Unito in modo da denominare il tutto in dollari e in sterline.

SOURCE: GLI ETC SUL PALLADIO SONO CONFORMI ALLA SHARIAH

In questo specifico caso, gli investitori interessati potranno focalizzare la loro attenzione sull’oro, con la garanzia che tale prodotto avrà la maggiore crescita di tutto il continente europeo. Lo stesso Etc, comunque, vanta un 2011 di tutto rispetto, tanto che sono stati raccolti degli attivi per più di un miliardo di dollari, mentre le contrattazioni totali hanno superato i quattro miliardi presso il London Stock Exchange. Tra l’altro, questa negoziazione riflette in pieno la volontà degli investitori, con una domanda piuttosto buona di metalli preziosi, in primis proprio l’oro e l’argento. L’azienda si è detta più che soddisfatta per questa operazione. Nel dettaglio, sono state sottolineate due caratteristiche, ovvero l’opportunità dell’investimento specifico e la protezione che viene garantita.

PREZZO ORO SCENDE A 1700

L’investimento fisico consente di diversificare il portafoglio in modo opportuno anche in momenti di crisi profonda come quello attuale, quindi si tratta di un fascino che non tramonta mai: la tipologia P-Etc, inoltre, assicura una liquidità ottima, grazie anche alle riserve di metallo che si trovano a Londra, più precisamente nella sede londinese della banca JP Morgan. Dopo quasi tre anni dal suo lancio, dunque, la piattaforma Source gode di ottima salute.

 

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>