Prezzo Oro scende a 1700

di Francesco Commenta

Duro colpo per il future sull’Oro; durante la giornata del 29 Febbraio il prezzo dell’oro ha visto un calo netto del 5.12% con il passaggio da quota 1780 a quota 1696 in poche ore. L’evento cambia le previsioni di medio periodo e costringe a rivedere anche il quadro generale di lungo periodo, visto che il top a quota 1800 doveva essere già raggiunto e superato per il mantenimento dell’up-trend. Il top assoluto del future sull’oro dello scorso 6 Settembre oltre quota 1920 punti rappresenta il target di lungo periodo, o forse bisogna dire rappresentava; la revisione del movimento infatti elimina questo punto dai grafici per inserire un più modesto 1850 da raggiungere entro la fine di Aprile per evitare di assistere al più grande crollo nel prezzo del metallo prezioso che la storia ricordi.

Secondo il tasso di crescita dell’Oro registrato negli ultimi anni il tempo limite per riprendere stabilmente l’up-trend dopo la fase di consolidamento iniziata proprio in Settembre 2011 è ormai alla fine e gli swing di massimo e minimo che fin’ora puntavano verso l’alto ora invertono le aspettative aprendo la via per un ridimensionamento storico.

Anche dal punto di vista fondamentale il prezzo dell’Oro è ormai ben distante dal reale valore di mercato; per quanto il metallo prezioso sia ancora importante sappiamo che il corrispettivo in oro delle banconote non è più chiaro e trasparente e potrebbe non esserci e una grande fetta del valore storico del metallo prezioso dipende proprio da questo fattore importante. La discussione generale sull’Oro mina la credibilità dello stesso come bene di rifugio e lo riporta ad essere quello che è effettivamente; un future soggetto alle variazioni di mercato ed alle bolle speculative. Sotto a quota 1650 inizierà l’accelerazione ribassista che i traders si aspettano con la perdita di quota 1700 avvenuta questa settimana e la corsa potrà portare il prezzo ben al di sotto di quota 1500 avviando una fase “orso” storica.

PREVISIONI PREZZO ORO 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>