Conto Arancio: più interessi con apertura conto corrente

di Redazione 1

Spread the love

Dopo la vecchia promozione di Ing Direct scaduta il 28 febbraio scorso, il colosso bancario “rilancia” proponendo ai nuovi clienti che attivano il Conto Arancio un tasso promozionale interessante, ampiamente superiore, al netto, a quello dei Buoni Ordinari del Tesoro (Bot), ma anche un rendimento extra se il nuovo cliente attiva anche il Conto Corrente Arancio. Nel dettaglio, Conto Arancio viene proposto con un tasso lordo annuo promozionale del 2,50%, pari all’1,82% netto, fino al 30 aprile del 2011; pur tuttavia, sempre fino al 30 aprile 2011, se il titolare del Conto Arancio apre anche il Conto Corrente Arancio, allora il tasso annuo lordo offerto sul Conto Arancio aumenta di altri 25 punti base passando dal 2,50% al 2,75%, ovverosia dall’1,82% al 2% netto che, considerando quanto rendono i titoli pubblici italiani a breve termine, appare essere un tasso appetibile.

Trascorso il periodo promozionale fino al 30 aprile 2011, i titolari del Conto Arancio otterranno dai depositi una remunerazione lorda pari all’1,50% annua, ovverosia l’1,09% netto con la possibilità, in ogni caso, di ottenere un rendimento maggiore con “Arancio+“, la formula di remunerazione con vincolo che parte da tre fino ad arrivare a dodici mesi, e che prevede remunerazioni crescenti sia in funzione della durata del vincolo, sia dell’ammontare delle somme investite.

Il Conto Arancio, lo ricordiamo, è un conto di deposito remunerato senza spese e senza soglie di ingresso, nel senso che lo si può aprire anche con un euro e con calcolo degli interessi su base giornaliera ed accredito il 31 dicembre di ogni anno. Allo stesso modo, il Conto Corrente Arancio è a zero spese, con imposta di bollo dovuta per Legge a carico di Ing Direct se il cliente attiva la domiciliazione sul conto dello stipendio o della pensione; gratis è altresì la carta di credito Visa Oro, il Bancomat e l’utilizzo di tutti i servizi tipici di un conto corrente completo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>