Succo d’arancia, futures in calo a causa del meteo

di Redazione Commenta

Sono sostanzialmente due i fattori che hanno spinto verso il basso i contratti futures collegati all’andamento del succo d’arancia: le pressioni nei confronti della vendita sono molto forti, tanto che le ultime cinque sessioni sono state improntate al ribasso, con il meteo in miglioramento e le speculazioni finanziarie a farla da padrona. Le contrattazioni in questione sono quelle dell’Intercontinental Exchange di New York, piazza in cui gli strumenti con consegna prevista nel mese di maggio hanno chiuso questa settimana a quota 1,6822 dollari la libbra, con un calo totale di 0,71 punti percentuali (il picco si è avuto con il -0,90%).

IL CITRUS GREENING FA SCHIZZARE VERSO L’ALTO I FUTURES SUL SUCCO D’ARANCIA
Un valore del genere non veniva registrato addirittura dallo scorso 30 dicembre. Sembrerà quasi incredibile, ma nel giro di poco più di una settimana questi stessi futures sono stati capaci di perdere circa il 12% del loro valore, vale a dire da quando in Florida, paese tradizionalmente noto proprio per le arance, le condizioni metereologiche sono migliorate in maniera sensibile. La percezione nei confronti della materia prima non poteva dunque che scemare. La primavera è praticamente iniziata e le ipotesi di temperature vicine al congelamento sono fin troppo remote, mentre la stagione degli uragani è ancora molto lontana, dato che mancano più di due mesi.

INVESTIRE IN SUCCO D’ARANCIA NEL 2012

I rifornimenti che provengono da questo stato federale sono davvero incredibili e rappresentano circa i tre quarti di quelli totali degli Stati Uniti, un dato più che significativo; in aggiunta, non bisogna dimenticare che il 15% delle arance mondiali provengono da questi territori. D’altra parte, il segmento del succo d’arancia è il più piccolo in assoluto dell’intero Intercontinental Exchange, quindi gli acquisti e le vendite di un certo tipo hanno come conseguenza queste situazioni. Intanto, sulla stessa piazza americana si è anche assistito al leggero calo dei futures sul cotone (-0,03% e 0,9647 dollari la libbra).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>