Quinto giorno di ribasso per i futures sul cotone

di Simone 1

I contratti futures relativi al cotone sono riusciti a far proseguire il loro momento di ribasso costante che dura ormai da ben cinque mesi e mezzo: volendo essere ancora più precisi, questi strumenti finanziari sono stati protagonisti del loro quinto giorno consecutivo di chiusura in calo, in questo caso a causa del clima statunitense nelle principali regioni in cui si coltiva la commodity in questione, visto che si stanno registrando dei continui miglioramenti. I due riferimenti principali non possono che andare alla Georgia e al West Texas, come sottolineato anche dai principali analisti indipendenti che si occupano di questi investimenti finanziari. La pioggia è un elemento essenziale per i raccolti e con la bella stagione le precipitazioni non sono poi così numerose.

IL MOMENTO NO DEL COTONE ALL’ICE FUTURES DI NEW YORK
Entrando maggiormente nel dettaglio, le spedizioni del prossimo mese di luglio presso l’Intercontinental Exchange di New York hanno messo in luce un declino pari a 0,49 centesimi di dollaro, con la quotazione complessiva che si è attestata poco al di sopra degli ottantasei centesimi la libbra. Si tratta del livello più basso in assoluto per quel che riguarda il secondo contratto maggiormente attivo da questo punto di vista dalla fine del 2011. In aggiunta, non si può dimenticare che i volumi totali possono essere definiti come “moderati”. Tra l’altro, non sono da trascurare nemmeno gli effetti negativi provocati dagli speculatori, i quali hanno assunto una serie impressionante di posizioni short su questo segmento.

SUCCO D’ARANCIA E COTONE: FUTURES CONTRASTANTI

Le ultime notizie sul cotone non sono incoraggianti in senso positivo, dunque molti player sono destinati a rimanere piuttosto cauti e ad attendere i report dello Us Department of Agriculture. Quest’ultimo potrebbe realizzare per la prima volta il proprio outlook relativo alle condizioni dei raccolti per quel che riguarda la stagione di mercato 2012-2013. Da tali cifre dipenderanno molte performance e comportamenti dei partecipanti.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>