Hsbc emette titoli credit-linked collegati alla Nigeria

di Redazione Commenta

Spread the love

Hsbc Holdings, tra le più celebri banche del Regno Unito e a livello internazionale, ha provveduto a emettere due titoli strutturati che sono collegati strettamente al debito governativo della Nigeria: questa tranche, inoltre, include anche lo strumento di maggiori dimensioni in relazione alla categoria “credit-linked” che si possa riferire alla nazione africana più popolosa da almeno tredici anni a questa parte. Gli strumenti in questione prevedono una durata complessiva di dieci mesi. Tra le caratteristiche che occorre sicuramente menzionare bisogna ricordare gli importi, con il primo prodotto che è stato venduto per un ammontare di 33,5 milioni di dollari e l’altro per altri 7,69 milioni.

PER HSBC UN’EMISSIONE DI BOND DA DUE MILIARDI DI DOLLARI
Il collegamento a cui si faceva riferimento in precedenza è quello relativo ai titoli del Tesoro nigeriano denominati in naira, con la data di maturazione prevista per il mese di marzo del 2013. In aggiunta, questi titoli zero-coupon sono stati lanciati sul mercato con un rendimento pari a 12,4 punti percentuali, un valore elevato che sta a testimoniare i rischi che si corrono col paese del “continente nero”. I lanci simili che hanno un legame con la Nigeria sono stati 108 dal 1999 ad oggi: Citigroup e Standard Chartered rappresentano gli unici istituti di credito che si sono cimentati in avventure simili quest’anno, mettendo a disposizione un totale di quasi cinquantadue milioni di dollari e un interesse non certo nascosto per le risorse petrolifere che si trovano da queste parti.

L’EMISSIONE DI APRILE DELLE OBBLIGAZIONI NIGERIANE

Ora è scattato il turno della Hong Kong and Shanghai Banking Corporation: gli investitori sono soliti usare gli strumenti collegati al credito per diversificare il proprio portafoglio con ritorni economici molto appetibili, tanto che poi si è costretti a sopportare delle perdite abbastanza consistenti nel caso in cui alle difficoltà delle nazione si dovesse accompagnare anche il default della banca. Per il momento, comunque, la stessa Hsbc non ha commentato le indiscrezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>