La Slovacchia combatte la crisi con un nuovo bond governativo

di Simone Commenta

Il governo slovacco ha emesso bond decennali per un importo complessivo di 1,75 miliardi di euro: la nazione dell’est europeo ha preso questa importante decisione finanziaria per far fronte in maniera più adeguata al proprio rallentamento economico (vedi anche Ultima asta obbligazionaria del 2012 per la Slovacchia). L’offerta in questione è stata caratterizzata da un rendimento superiore rispetto al tasso mid-swap di 122 punti base (l’1,22%). L’espansione di questa economia, improntata soprattutto alle esportazioni, dovrebbe far registrare una frenata piuttosto decisa, visto che la domanda estera si è notevolmente indebolita, mentre il taglio dei posti di lavoro è destinato a erodere la spesa al consumo.

Bratislava sarà con tutta probabilità costretta a raccogliere 361 milioni di euro in meno per quel che concerne le tasse di quest’anno, come è stato messo in luce dal Ministero delle Finanze, con una previsione di crescita che è stata di conseguenza ridotta dal 2,1 all’1,2%. Il quadro relativo al budget nazionale è a fosche tinte, per nulla roseo e se l’outlook relativo alla crescita dovesse ulteriormente peggiorare in futuro, allora vi saranno seri problemi per quel che riguarda il 2014. Secondo gli analisti della banca americana Citigroup, ha parecchio senso che il governo continui a sfruttare questo mercato, in modo da poter sperare in una crescita dei finanziamenti.

L’attuale rating assegnato da Moody’s alla Slovacchia è A2, il quale identifica una buona affidabilità degli investimenti, essendo anche il sesto giudizio più alto in assoluto. L’ultima offerta di debito governativo sul mercato internazionale risale allo scorso mese di novembre, quando il paese si avventurò in una emissione di bond in scadenza nel 2024 e per un importo totale di 1,25 miliardi di euro. Per quel che riguarda, invece, le obbligazioni in scadenza nel 2020, il rendimento è aumentato molto lentamente (appena un punto base) presso la Borsa di Bratislava, con uno spread di 115 punti base rispetto ai bund tedeschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>