Hedge Invest consiglia di comprare i Btp

di ND82 Commenta

 Nonostante il rally avvenuto nel 2012 e la febbre da spread post-elettorale, c’è chi ritiene i titoli di stato italiani ancora molto attraenti. Filippo Lanza, gestore di Numen Credit Fund, un fondo Ucits alternativo che segue una strategia obbligazionaria dinamica della nuova Sicav di Hedge Invest, ha una view molto positiva sui bond pubblici italiani. L’esperto puntualizza che l’anno record è ormai alle spalle, e quindi difficile da replicare, ma nel 2013 il decennale italiano in uno scenario molto positivo ha le potenzialità per offrire un rendimento compreso tra il 10% e il 15%.

Il money manager di Hedge Invest – una delle maggiori Sgr italiane specializzate in investimenti alternativi – non nasconde il suo ottimismo sui Btp e crede molto nelle potenzialità di emissione di Italia, Spagna e Portogallo, ovvero alcuni dei paesi europei con i maggiori livelli di indebitamento pubblico. Lanza preferisce stare alla larga, invece, dai bond governativi di Dublino, che hanno già corso troppo e attualmente hanno valutazioni troppo elevate.

TASSI BTP IN RIALZO NELL’ASTA DI FINE FEBBRAIO 2013

L’ottimismo sui bond del Sud Europa manifestato da Lanza deriva dalla sua convinzione che “nel 2013 si assisterà a un travaso di risorse dai bond dei paesi centrali dell’area euro, in particolare il Bund, verso i paesi periferici”. Nonostante la recessione in atto in Europa, il gestore ha fiducia nelmercato del reddito fisso in quanto “è cambiata radicalmente la prospettiva istituzionale”. Lanza ritiene che il rischio di una nuova crisi bancaria sia ormai quasi impossibile, visto che la Bce dovrebbe essere in ogni caso il prestatore di ultima istanza alla stregua di quanto accade già in America con la Fed.

ITALIA: POLIZZE ANTI-DEFAULT AI MASSIMI DA DICEMBRE 2011

Nello scenario migliore, Lanza ipotizza un calo del rendimento del Btp decennale verso il 3% entro fine anno, ma a patto che l’Italia prosegua il suo cammino di riforme avviato lo scorso anno con Monti. L’esperto ritiene che la quotazione del Btp decennale possa salire fino a 121, con un guadagno in conto capitale superiore al 10% rispetto al valore corrente. Per un profilo di rischio più basso, il guru di Hedge Invest consiglia i titoli a breve termine con scadenza compresa tra uno e tre anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>