Etf Securities lancia la guida ETPedia

di Redazione Commenta

Etf Securities vanta la maggiore esperienza e competenza in fatto di Exchange Traded Funds: ecco perché la sua divisione del Regno Unito ha deciso di mettere a disposizione uno strumento molto interessante per gli investitori e quelli potenziali. Si tratta di una guida dedicata agli Etp (acronimo che sta a indicare gli Exchange Traded Products), la quale è stata ideata e approntata per venire incontro alle esigenze dei soggetti privati. ETPedia, questo il nome ufficiale di quella che può essere considerata una vera e propria enciclopedia, ha l’obiettivo ben preciso di agevolare la vita degli investitori, i quali si trovano spesso in difficoltà con tali strumenti, dunque è necessario rendere gli stessi ancora più famigliari e accessibili.

Non è un caso che due mesi fa il volume raggiunto dagli Etp si sia attestato a quota 2.100 miliardi di dollari, una cifra davvero impressionante e addirittura dieci volte superiore al patrimonio degli ultimi dieci anni. Il funzionamento è stato più volte ricordato (vedi anche L’Etf di Source che punta sul settore energetico americano). La diversificazione negli asset tradizionali, come possono esserlo ad esempio i titoli azionari e quelli obbligazionari, viene considerata molto efficiente.

In aggiunta, ci si sta avvicinando in maniera progressiva a settori e comparti prima poco esplorati, oltre che ristretti: si sta parlando delle materie prime e dei mercati emergenti, sempre con l’obiettivo di non complicare la vita degli investitori, ma di rendere tutto semplice come se si trattasse di una azione normale. Un altro dato, però, fa riflettere e non poco. In pratica, solamente il 15% degli Exchange Traded Product messi a disposizione a livello globale sono di proprietà degli investitori privati del continente europeo, oltre che dei loro consulenti. La stima può essere senza dubbio migliorata, chissà che il contributo maggiore non provenga proprio da ETPedia, una guida con cui si può finalmente cominciare ad avere un pizzico in più di dimestichezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>