CSP International: proposta per Cagi Maglierie

di Fil Commenta

 Nella giornata di ieri, venerdì 1 luglio 2011, la società CSP International, quotata in Borsa a Piazza Affari ed attiva, tra l’altro, nel settore delle calze e dei collant, ha reso noto d’aver presentato una proposta irrevocabile e condizionata che prevede, nello specifico, l’affitto e la successiva acquisizione del ramo d’azienda di Cagi Maglierie, una S.p.A. in liquidazione. Fondata nel 1925, Cagi individua uno dei principali marchi storici per quel che riguarda in Italia l’intimo maschile, ragion per cui l’operazione potrà permettere al Gruppo CSP International di accrescere ulteriormente il proprio know-how andando tra l’altro a generare potenziali benefici tanto nel settore dell’intimo, quanto per gli altri brand della società.

Il ramo d’azienda che il Gruppo CSP International intende acquisire, in accordo con una nota ufficiale emessa nella giornata di ieri dalla società quotata in Borsa a Piazza Affari, è rappresentato dal marchio Cagi e da altri marchi correlati unitamente ai knowhow aziendali, alle attrezzature ed ai macchinari che risultano essere funzionali a quella che è l’attività relativa alla produzione ed alla commercializzazione del prodotto; per quel che riguarda invece l’aspetto occupazionale, l’affitto del ramo d’azienda di Cagi Maglierie è limitato a complessivi 13 posti di lavoro occupati da altrettanti dipendenti.

Inoltre, nell’ambito della proposta irrevocabile e condizionata, il Gruppo CSP International ha altresì sottolineato che risultano essere esplicitamente esclusi dall’operazione sia tutti i debiti, sia tutti i crediti sorti in data anteriore a quella che sarà la data di efficacia dell’affitto del ramo d’azienda di Cagi Maglierie. Le condizioni di efficacia dell’affitto del ramo d’azienda sono in particolare legate al raggiungimento di un accordo sindacale unitamente all’accordo riguardante il trasferimento di soli 13 dipendenti a fronte dell’accordo con liberatoria da parte degli altri lavoratori che invece non saranno trasferiti. Per quel che riguarda la copertura finanziaria dell’operazione, il Gruppo CSP ha fatto presente come farà leva su finanziamenti a medio ed a lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>