L’uragano Sandy favorisce le quotazioni di Cat Bond

di Redazione Commenta

Si sta parlando molto in queste ultime ore dell’uragano Sandy, il quale sta già minacciando la parte nord-orientale degli Stati Uniti, tanto da essere ribattezzato “Frankenstorm”: ebbene, questa calamità naturale non poteva che incentivare i Catastrophe Bond, le obbligazioni progettate per proteggere gli assicuratori dai pagamenti relativi a questi disastri. Volendo essere ancora più precisi, tali strumenti finanziari sono ora destinati a rendere come non accadeva da tre anni a questa parte. Non è nemmeno un caso che giusto una settimana fa si sia sottolineato l’approdo di tre nuovi Cat Bond nel corso di questo mese, ora l’avvento della stagione più fredda si sta facendo sentire con decisione.

I bond in questione, i quali tendono a perdere denaro quando vengono innescati, hanno garantito un ritorno economico pari a 10,3 punti percentuali nel corso di quest’anno, ma gli ultimi tempi si sono caratterizzati per i guadagni più consistenti in assoluto, come dimostrato in maniera inequivocabile dall’indice Swiss Re Cat Bond Total Return. A metà mese, inoltre, si è rafforzato il legame tra Bermuda e Cat Bond. La domanda degli investitori finanziari è salita anche a causa dei bassi rendimenti dei corporate bond speculativi, visto che la Federal Reserve ha deciso di mantenere bassi i tassi di interesse per potenziare l’economia. Circa un miliardo di dollari di queste obbligazioni potrebbero essere ampiamente esposte all’uragano americano, come evidenziato dagli analisti di Swiss Re Capital Markets.

Alcuni investitori stanno puntando su scommesse relative a specifici bond che sono maggiormente esposti proprio al Nord-Est statunitense, anche se il momento attuale non è caratterizzato da alcun tipo di panico. Il 2012 dei Catastrophe Bond denominati in dollari ha fatto registrare una scadenza media di circa tre anni, con un rendimento superiore ai nove punti percentuali al di sopra dei tassi di breve termine: questo valore è nettamente superiore rispetto a quello dei junk bond con la stessa scadenza (6,18% per la precisione).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>