Previsioni 2012 per il Soybean: laterale ad ampio range?

di Redazione Commenta

Se c’è un fattore che ha spinto molti trader a prendere in considerazione unicamente le commodities per le operazioni di breve e medio periodo è la ripetitività ciclica che caratterizza queste ultime da sempre. Al di là infatti del possibile range di interesse e della posizione assoluta del prezzo anche in relazione ai valori storici, quello che sembra essere un capo saldo del trading sui futures è la stagionalità di certe commodities come proprio il Soybean mostra sul grafico di lungo periodo.

Quello a cui stiamo assistendo fin dagli anni ’50 è lo sviluppo in laterale del prezzo seguito solo in particolarissime fasi economiche da un up-trend che sposta il range di interesse più in alto alzando anche la volatilità (ma tuttavia rispettando le escursioni in termini percentuali). Questo si vede bene nel periodo compreso tra il 1950 ed il 1973, quando il range si è spostato da 100-250 a 300-850. Ancora dopo diversi anni la stessa formazione ha spinto il prezzo del Soybean da quest’ultimo  range fino a 700-1500 che è poi quello in cui ci troviamo ora.

La particolarità del momento costringe a pensare ad un ritorno alle commodities sempre più imminente, ma per tanto che si possa prevedere rialzi al momento le migliori aspettative parlano proprio di un ritorno verso la parte alta del range attuale e quindi vicino a 1500 punti. L’estensione massima prevista da qui a 5 anni circa è verso 1600-1700 punti ma tanto più il mercato salirà dal range indicato, tanto più saliranno le probabilità che il Soybean possa tornare sulla parte bassa del range al test dei supporti storici.

La ciclicità di medio periodo con gli intermedi piuttosto regolari aiuta comunque nella scelta della tendenza lasciando in dubbio solamente l’entità dei movimenti; per questo la preferenza sul Soybean è sempre per un trailing stop misurato sulla volatilità così da beneficiare di eventuali movimenti favorevoli proteggendosi sia dalla volatilità appunto sia dai cambi di tendenza in corrispondenza degli swing ciclici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>