Jp Morgan e Volkswagen guidano le vendite di Abs

di Redazione Commenta

JP Morgan e Volkswagen sono le due compagnie che guidano le vendite globali di bond per uso domestico in questo 2012: l’importo complessivo di tali cessioni è infatti salito a quota 2,6 miliardi di dollari, con dei ritmi migliori rispetto a quelli di un anno fa. Entrando maggiormente nel dettaglio, c’è da dire che la banca americana sta pianificando l’emissione di titoli obbligazionari per 750 milioni di dollari, strumenti che dovrebbero beneficiare di una durata quinquennale. Si tratta, inoltre, di prodotti piuttosto affidabili, dato che Standard & Poor’s e Fitch hanno valutato l’operazione con una incoraggiante tripla A. La gestione finanziaria è stata affidata in questo caso a Hsbc e Royal Bank of Scotland.

JP MORGAN, PERDITE PER OLTRE TRE MILIARDI DI DOLLARI
Non bisogna comunque meravigliarsi per una simile domanda di bond, anche perché le asset-backed securities sono piuttosto appetibili in questo momento. Per quel che concerne, invece, il colosso automobilistico tedesco, la pianificazione si riferisce a un miliardo di euro in obbligazioni; la stessa JP Morgan e ancora una volta Rbs si stanno occupando della gestione dei negoziati, con un rendimento che dovrebbe essere pari a 1,5 punti percentuali e il massimo rating da parte delle agenzie. Quali sono gli altri protagonisti di tali vendite? Anzitutto, bisogna menzionare Cnh Global, società di diritto olandese, pronta a mettere a disposizione 750 miliardi di dollari in strumenti che saranno approntati nel dettaglio da Crédit Suisse e Crédit Agricole.

VENDITE DI BOND: A MAGGIO GRANDI EXPLOIT DI NISSAN E ALLY

Come se non bastasse, JP Morgan sta anche pensando di preparare una quotazione simile, con gli assets garantiti che saranno rappresentati con tutta probabilità da alcuni prestiti, in primis il Palazzo Westwood Village californiano, ma anche l’hotel Wit della Doubletree Corporation e il Southpark Mall di Colonial Heights (Virginia). Infine, un ultimo accenno lo merita la SolarCity Corporation, il cui bond è praticamente sicuro, nonostante non si conoscano dimensioni e durata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>