JP Morgan colloca nuovi bond in euro

di Redazione Commenta

L’obbligazione senior unsecured corrisponde cedole a tasso fisso pari al 1,5% per sette anni.

JP Morgan Chase & Co. colloca nuovi bond in euro sul mercato. La banca d’affari americana avente sede a New York, leader nei servizi finanziari globali, serve più di 90 milioni di clienti in tutto il mondo.

Di recente JP Morgan ha collocato un prestito obbligazionario a tasso fisso da 1,5 miliardi di euro destinato prevalentemente alla clientela professionale. L’obbligazione senior unsecured (XS1310493744) corrisponde cedole a tasso fisso pari al 1,5% per sette anni. Il titolo è negoziabile, oltre che sulla borsa del Lussemburgo e OTC, anche sul mercato regolamentato ExtraMOT di Borsa Italiana dal 30 ottobre 2015 per tagli da 100.000 euro con maggiorazioni di 1.000. Il bond non è callable e andrà a rimborso per intero il 26 ottobre 2022. Il rating di JP Morgan Chase & Co. È A3 per Moody’s, A per Standard & Poor’s e A+ per Fitch.

JP Morgan Chase & Co. ha fatto registrare durante il terzo trimestre ricavi in flessione pagando, come da attese, la volatilita’ dei mercati e il contesto di tassi di interesse su livelli persistentemente bassi. La maggior banca statunitense per attivi di bilancio ha in particolare visto i profitti salire dai 5,57 miliardi di un anno fa a 6,8 miliardi, per un Eps in miglioramento da 1,35 dollari a 1,68 dollari. I ricavi sono calati del 6,4% a 23,54 miliardi, di poco al di sotto dei 23,69 miliardi. La contrazione e’ stata determinata in particolare dall’andamento negativo del trading dove i ricavi sono diminuiti del 15% a 4,34 miliardi. Poche settimane fa, comunque, l’amministratore delegato James Dimon aveva fornito indicazioni negative sull’andamento delle negoziazioni su azioni, bond, valute e materie prime non dissimili da quanto dichiarato dai colleghi di Bank of America Corp. e Citigroup.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>