Indesit -7% in borsa su smentita ipotesi cessione società

di ND82 Commenta

Il titolo Indesit Company, quotato a Piazza Affari con il ticker “IND”, sta evidenziando un ribasso del 7,09% a 6,36 euro, ma ha già toccato un minimo intraday a 6,175 euro, ovvero il livello più basso dallo scorso 8 gennaio. A far crollare le azioni del gruppo degli elettrodomestici è la smentita dell’ipotesi di cessione della società da parte della famiglia Merloni. Infatti, Maria Paola Merloni, una dei quattro figli di Vittorio Merloni e consigliere nel cda, ha negato le indiscrezioni di stampa relative ai contrasti interni alla famiglia.

In particolare, si parlava di problemi con il fratello Andrea a causa di una scarsa intesa sulle modalità di gestione del gruppo e di una possibile cessione della società a un big del settore degli elettrodomestici. Maria Paola Merloni ha sottolineato di avere “solo una partecipazione di minoranza”, per cui non avrebe mai potuto “imporre decisioni ad altri”. Maria Paola ha allontanato l’ipotesi di cessione della società, sottolineando soprattutto il legame affettivo famiglia-società.

BILANCIO INDESIT TERZO TRIMESTRE 2012

Il consigliere del cda di Indesit ha dichiarato che il suo obiettivo “non è quello di vendere”. Secondo le ultime indiscrezioni di stampa la finanziaria della famiglia Merloni, ovvero la Fineldo, che sceglie la lista di maggioranza del cda, avrebbe trovato la piena intesa nella presentazione del rinnovo del board. Mario Consiglio, fondatore della società di consulenza di imprese GEA, dovrebbe essere nominato presidente del gruppo al posto di Andrea Merloni. La nomina di Consiglio dovrebbe consentire a Indesit di imboccare finalmente la strada dello sviluppo internazionale, che in precedenza era frenato dai dissidi tra i membri della famiglia.

MAIRE TECNIMONT CHIEDE RISARCIMENTO A ENDESA CHILE PER 1,3 MLD

Il titolo perderà appeal speculativo legato alla possibile cessione. Da fine luglio 2012, ovvero da area 2,6 euro, le azioni Indesit hanno messo a segno un rally del 177% in borsa superando un paio di giorni fa quota 7 euro. Ora, secondo Banca Akros, il titolo dovrebbe perdere valore: il prezzo obiettivo viene fissato a 6,22 euro. Secondo Equita Sim e Banca Imi il titolo vale 5 euro, mentre Kepler ritiene che il target price sia 3,8 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>