Indesit Company: dividendo esercizio 2009 a 0,15 euro per azione

di Redazione Commenta

Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company ha approvato in data odierna, giovedì 25 marzo 2010, il bilancio consolidato relativo all’anno 2009 e caratterizzato, in linea con i dati già comunicati lo scorso mese di febbraio, da un utile netto in calo a 34,5 milioni di euro rispetto ai 55,5 milioni di euro del 2008, e da un giro d’affari in contrazione del 17% a 2,6 miliardi di euro; migliora invece a fine 2009 il livello dell’indebitamento finanziario, che passa da 474 milioni di euro di fine 2008 a 290 milioni di euro. Alla luce di questi risultati, per quanto riguarda le azioni Indesit Company ordinarie, il Consiglio di Amministrazione della Società ha proposto all’Assemblea degli Azionisti l’approvazione di un dividendo pari a 0,15 euro per azione, mentre per le azioni di risparmio n.c. il dividendo proposto è pari a  0,168 euro per azione.

Il Consiglio di Amministrazione ha provveduto a convocare l’assemblea alle ore 11 del prossimo 28 aprile, in prima convocazione, ed il giorno dopo, sempre a Fabriano ed alla stessa ora, in seconda convocazione. Per la parte ordinaria, l’Assemblea sarà chiamata sia ad approvare il bilancio 2009 ed il dividendo, sia alla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione. Inoltre, in accordo con quanto riferisce Indesit Company con una nota, per la parte straordinaria l’Assemblea sarà chiamata ad esaminare alcune modifiche dello Statuto al fine di adeguarlo, tra l’altro, alla recente normativa approvata dalla Consob sulle operazioni effettuate con parti correlate.

Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company, inoltre, proporrà all’Assemblea anche il rinnovo dell’autorizzazione, in scadenza proprio con l’approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2009, per disporre e/o acquistare azioni ordinarie e di risparmio Indesit Company per una durata pari a dodici mesi a partire dalla relativa delibera da parte dell’Assemblea degli Azionisti. Tra le finalità relative al riacquisto di azioni proprie, ordinarie e/o a risparmio, c’è quella riguardante l’utilizzo per i piani di stock options attuali e/o futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>