Fondi Pensione Aperti e Chiusi: il confronto dei rendimenti a Settembre 2011

di Francesco 2

 Da qualche tempo guardare i rendimenti dei fondi è diventata una sofferenza. Viene solo voglia di girarsi dall’altra parte e far finta che non esistano visto il momento grigio che stanno passando con il Mercato in queste condizioni, ma purtroppo tocca invece prendere atto di quel che succede e valutare scelte future anche e sopratutto in base all’esperienza che siamo costretti a fare.

Oggi 1° Settembre 2011 guardando i rendimenti dei fondi pensione chiusi e aperti si possono fare considerazioni sia di breve periodo che di medio in base ai dati rilevati: nei rendimenti ad un anno “vincono” i fondi Aperti con una media del 33% di performance positiva tra i primi 5 in classifica, tra cui figurano Bim Vita Equity (BIM Vita), Comparto Azion.CI.B (Fondiaria-Sai), Azionaria (Zed Omnifund), Comparto Azion.CI.A (Fondiaria-Sai) e Horizon 30 (Cardif). Sulle performance negative sempre ad 1 anno dei fondi aperti si ha una media dello 0.50% tra i primi 5 e le prime tre posizioni sono di BNL Vita con i fondi Target 2017, Target 2022 e Sicurezza, a seguire Comparto Conservativo di AXA e Horizon Garanzia di Cardif.

Accontentandosi invece di rendimenti più bassi tra i migliori 5 fondi chiusi abbiamo rendimenti ad 1 anno in media del 13% con Dinamico (cooperlavoro) e di seguito Fondav Fonchim Fondapi e Telemaco con i 4 fondi “Crescita”. Sorpresa tra i 5 peggiori; sentimenti positivi intorno al 2 % per TFR Netto di Agrifondo, Capitale Garantito di Fonchim, Garanzia di Prev.i.Low,Garantito/Sicurezza di Prevedi e Monetario Plus di Cometa. Accontentandosi quindi di una media più bassa, i fondi chiusi danno sicuramente una sensazione di positività ben diversa da quelli aperti e questa sensazione positiva viene confermata doppiamente nei rendimenti a 3 anni.

La media positiva dei fondi aperti a 3 anni è infatti intorno al 16% mentre quella negativa è di -24%; il confronto con i fondi chiusi aggiunge credibilità a questi ultimi con rendimenti positivi nell’ordine del 12% e negativi compresi tra -16% e -11%. Il range di interesse ristretto contribuisce a dare stabilità ai fondi chiusi anche nel medio periodo, a discapito di una parte di rendimento nei periodi positivi.

Per completare la lista segnaliamo i primi fondi aperti con miglior rendimento: Comparto Obbligaz. di Fondiaria-Sai, Linea Obbligazionario Euro di Pioneer Investment Mgmt, Portafoglio (A) obbl. con garanzia di Unipol mentre quelli con rendimento più basso sono Almeglio azionario di AlMeglio, Linea Dinamica di HDI, Teseo di Reale Mutua, Unicredit – Linea Dinamica – Azionaria internazionale di Creditras Vita e Comparto 4 (Bilanciato/Azionario) di C.R.F. Previdenza.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>