CheBanca! Pronti contro termine: i nuovi tassi

di Redazione 1

Il 3,50% annuo lordo, ovverosia il 3,06% annuo netto, per i PCT, i Pronti Contro Termine. Ad offrire questo interessante rendimento è CheBanca!, la Banca per tutti del Gruppo Mediobanca, a fronte di rendimenti validi per le attivazioni fino al 15 settembre del 2011. Inoltre, ci sono i Pronti Contro Termine a quattro mesi che rendono il 2,75% annuo lordo, ovverosia il 2,40% annuo netto, mentre a due mesi i PCT di CheBanca rendono attualmente il 2,25% lordo, ovverosia l’1,96% netto. Investire in PCT, lo ricordiamo, significa investire a basso rischio a fronte di un tasso chiaro, certo e noto alla stipula. Alla scadenza l’investitore riceve il capitale più gli interessi maturati; il taglio minimo per gli investimenti in PCT con CheBanca! è pari a 5.000 euro e poi a salire a multipli di 1.000 euro a fronte del possesso del Conto di Deposito di CheBanca!.

Il Conto di Deposito di CheBanca! si apre e si gestisce online a fronte di zero spese su tutta la linea: non ci sono spese di apertura, di gestione e di chiusura, e non si paga neanche l’imposta di bollo in quanto è a carico di CheBanca!. I soldi in giacenza libera sono sempre disponibili, ma si può guadagnare di più con gli investimenti con il vincolo.

Attualmente, questi sono i tassi in vigore, fino al 15 settembre 2011, sugli investimenti vincolati che, lo ricordiamo, permettono di ottenere il pagamento degli interessi in anticipo: 3,50% annuo lordo a 12 mesi, 3% annuo lordo a sei mesi, e 2,50% a tre mesi; mentre il tasso base riconosciuto sulle giacenze libere è attualmente pari all’1%. Il Conto Deposito CheBanca!, oltre alla gestione online, è gestibile anche via telefono oppure recandosi presso le filiali di CheBanca!. E trattandosi di un prodotto a zero costi, la famiglia può aprire anche più Conti Deposito, magari uno per ogni progetto di vita e di risparmio.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>