Azioni da comprare secondo Morgan Stanley

di robertor Commenta

 Morgan Stanley ha selezionato una lista di 10 azioni da comprare, sulla base del rating overweight, a sua volta consigliato dalla crescita annua stimata degli utili per azione superiore all’8 per cento nel corso dei prossimi tre anni, più del 3 per cento di rendita in termini di dividendo e rapporto p/e inferiore a 13. Cerchiamo allora di scoprire quali sono questi 10 titoli da avere nel proprio portafoglio, e a quali settori industriali appartengono.

Una prima costante nella top ten analizzata da Morgan Stanley è sicuramente riscontrabile nella presenza massiccia del settore assicurativo. Nei 10 titoli da comprare spicca infatti Mafre, un gruppo assicurativo spagnolo con capitalizzazione superiore ai 10 miliardi di euro e incremento annuo dell’utile del 18 per cento nei prossimi tre anni. Nello stesso comparto figura anche la più nota Axa, con capitalizzazione di 47,2 miliardi di euro e utili in crescita del 10,6 per cento. sempre in ambito assicurativo segnaliamo la presenza di Resolution, gruppo assicurativo inglese con capitalizzazione di 6 miliardi di euro e incremento medio annuo del 13 per cento, e di Aegon, gruppo olandese con 14 miliardi di euro e incremento utile del 9,8 per cento.

Ancora, rientrano nel settore RSA Insurance group e Aviva: le due compagnie assicurative inglesi hanno utili in crescita stimata dell’11,6 per cento e del 9,4 per cento, e si candidano ad essere protagoniste nella citata top ten (vedi anche Goldman Sachs preferisce le azioni ai bond nel 2013).

Completano la lista delle 10 azioni da comprare secondo Morgan Stanley la società francese Renault, la finlandese Metso group, la banca francese Natixis e il gruppo inglese dell’asset management Aberdeen, che stima un incremento dell’utile del 19,8 per cento nel corso del prossimo triennio, a fronte di un rapporto tra prezzo e utile del 12,5, e di un dividend yield del 4 per cento. il titolo ha inoltre perso il 9 per cento negli ultimi tre mesi, aprendo importanti margini di rimbalzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>