Titoli di Stato: nuova asta Bot e Ctz del 26 Agosto 2011

di Francesco 3

Mentre le aste di medio-lungo termine di metà Agosto sono state annullate, come è buona usanza da parte del MEF durante il mese ufficiale delle vacanze degli italiani, le aste di Bot e CTZ vengono indette regolarmente.

Dopo l’asta del 10 Agosto di Bot, in data 23 Agosto il MEF ha comunicato i dettagli per la nuova emissione di 8500 milioni di Euro con scadenza al 29/02/2012 (durata di 182 giorni) sottoscrivibile per un minimo di 1000 Euro ed un massimo di 5 richieste di acquisto per ogni partecipante.

L’emissione ha luogo pochi giorni prima del 31 Agosto in cui 9000 milioni di Euro in Bot giungono a scadenza e, come specificato nella nota del Ministero delle Finanze e dell’Economia, le richieste di acquisto dovranno pervenire alla Banca d’Italia tramite la rete nazionale interbancaria entro e non oltre le ore 11 del giorno 26 Agosto 2011. La data di regolamento è fissata per il 31 Agosto.

Nello stesso giorno sul sito ufficiale si notifica la disposizione dell’asta per i certificati del credito del Tesoro “Zero coupon” (CTZ) con regolamento previsto per lo stesso giorno e scadenza 30 Aprile 2013, per un totale di 2000 milioni di Euro di importo nominale. L’ISIN è IT0004716327 ed i certificati sono sottoscrivibili, come per i Bot, per un minimo di 1000 Euro.

La nota di emissione specifica la data di prenotazione da parte del pubblico che dovrà essere effettuata entro il 25 Agosto 2011 e le partecipazioni sono consentite alle banche italiane, comunitarie ed extracomunitarie, alle società di intermediazione mobiliare ed alle imprese di investimento comunitario ed extra comunitario.

Dopo il collocamento, la negoziazione avverrà sul segmento MOT di Borsa Italiana.

L’usuale disinteresse per i Mercati che in generale si registra nel mese di Agosto nel particolare contesto in cui ci troviamo è venuto a meno e gli investitori, nonostante le notizie negative giunte oltre oceano dalle agenzie di rating, aspettano con grande interesse le aste di titoli di stato per la rotazione dei portafogli ed i rendimenti potranno giovare proprio di questa particolare situazione di allarmismo generale.

Per concludere, ricordiamo che l’asta di BTP€I del 29 Agosto 2011 non verrà effettuata, sempre su comunicazione del MEF che specifica come motivazione la minore liquidità che caratterizza il mese di Agosto.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>