Titoli di Stato: 2° comunicazione dell’asta di Btp e CCTeu del 30 Agosto 2011

di Francesco 1

In un comunicato stampa diffuso qualche minuto fa’, il Ministero delle Finanze e dell’Economia integra quanto si è appreso dalla prima comunicazione diffusa il 23 Agosto scorso, specificando il mancante codice ISIN e sopratutto il range di ammontare delle emissioni. Nel dettaglio, ricapitoliamo i prodotti offerti in asta al 30 Agosto 2011:

I Certificati di Credito del Tesoro indicizzati al tasso Euribor a sei mesi (CCTeu), con data di scadenza prevista il 15 Aprile 2018 e codice ISIN IT0004716319 verranno emessi per un ammontare nominale compreso tra 500 milioni di Euro e 1000 milioni di Euro.

I Buoni del Tesoro Poliennali con scadenza il 1° Luglio 2014 e ISIN IT0004750409 e tasso di interesse al4.25% avranno invece un ammontare nominale compreso tra un minimo di 2500 milioni di Euro ad un massimo di 3250 milioni di Euro.

I Buoni del Tesoro Poliennali con scadenza il 1° Marzo 2022 e rendimento lordo al 5%, avranno ISIN IT0004759673 e l’emissione ammonterà ad una cifra compresa tra 3000 milioni di Euro e 3750 milioni di Euro.

Questi i dettagli dell’asta di medio-lungo termine del 30 Agosto 2011 diffusi poco fa’ dal Ministero delle Finanze e dell’Economia, in un momento particolare; mentre la Consob prepara un nuovo stop alle vendite allo scoperto forse fino a fine Settembre 2011 come mossa contro la speculazione sui Mercati, da ieri si è tornato a parlare di spread tra btp e Bund, ma anche del differenziale tra quest’ultimo ed il bond Greco che segna un picco di rendimenti di 18.46% staccandosi di 1624 punti base dal Bund.

Il tutto succede in una giornata che si appresta a chiudere negativamente in tutta Europa, lasciando il testimone a Wall Street che questa sera deciderà cosa succederà nella giornata di domani, in cui gli investitori usciranno dal Mercato per restare liquidi durante il week-end ed evitare sorprese dell’ultima ora che Lunedì mattina potrebbero creare un bel gap-down.

L’attenzione comunque è orientata alla prossima settimana, con l’inizio di Settembre ed il ritorno dei volumi su tutti i Mercati.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>