Peter Swartz avvia un fondo incentrato sul settore tecnologico

di Redazione Commenta

Peter Swartz, ex manager di portafoglio presso Galleon Group Llc, ha avviato un nuovo hedge fund tecnologico destinato a un’altra compagnia finanziaria, la Fortress Investment: il suo ruolo sarà quindi quello di direttore degli investimenti per quel che concerne il Fortress Tmt Fund, strumento che andrà a scommettere appunto sui titoli azionari del comparto tecnologico, mediatico e delle telecomunicazioni, come è stato annunciato ufficialmente in questi ultimi giorni. Gli ex colleghi di Swartz, Michael Levine e Murali Abburi, diventeranno invece gli analisti azionari del prodotto in questione.

Il funzionamento è presto detto; in pratica, il fondo andrà a investire il 50% dei propri assets in compagnie americane, mentre il resto sarà allocato nel continente europeo, in Cina, Taiwan, Corea del Sud e Giappone, anche se la stessa presentazione non ha precisato quali saranno i target relativi al finanziamento. La società a stelle e strisce può vantare attualmente beni in gestione per 43,6 miliardi di dollari, cifra che viene raggiunta grazie appunto agli hedge fund, alle società private e ad altre forme di investimento. L’esperienza di Swartz in fatto di continente asiatico e di tecnologia sono comprovate, dunque ci si affiderà soprattutto ad essa, nonostante uno dei fondi da lui gestiti, Fortress Asia Macro, ha perso 1,2 punti percentuali negli ultimi nove mesi.

Tra l’altro, bisogna anche sottolineare che l’amministratore delegato di Fortress, Daniel Mudd, è stato appena rimosso dal suo incarico in seguito a una presa di posizione molto decisa della Sec (Securities and Exchange Commission) e a causa del suo precedente incarico presso Fannie Mae; attualmente, la posizione viene ricoperta ad interim da Randal Nardone, cofondatore della compagnia. Anche Galleon non se l’è passata molto bene, dopo ben nove anni di indagini da parte delle autorità statunitensi, le quali sono culminate nelle accuse di insider trading ai danni di Raj Rajaratnam, in prigione dall’inizio di questo mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>