Nuove stime di crescita sul Giappone

di robertor Commenta

Il governo giapponese ha appena rialzato la propria valutazione relativa alla crescita economica dell’arcipelago nipponico. Una buona notizia che potrebbe conferire il giusto ottimismo agli investitori internazionali, visto e considerato che era da ben due mesi che l’esecutivo del Paese asiatico non si sbilanciava in maniera così esplicita e incoraggiante circa il futuro a breve e medio termine della propria economica.

Nel proprio bollettino mensile di maggio, il governo guidato dal primo ministro Abe afferma che l’economia del Giappone, ancora tra le maggiori al mondo nonostante le evidenti difficoltà, sta lentamente migliorando. Già nel precedente outlook il governo faceva cenno a precedenti segnali di ripresa: con il nuovo bollettino, oltre a confermare le buone impressioni già espresse, sono state riviste al rialzo le previsioni su esportazioni, produzione industriale e profitti aziendali (qui le previsioni di potenziale crescita della Bank of Japan, recentemente formulate).

Stime, quelle sopra anticipate, che vanno ad accompagnarsi ai già positivi dati macroeconomici che nel corso delle ultime settimane erano stati forniti da fonti statistiche ufficiali, con il Pil in incremento di 3,5 punti percentuali nei primi tre mesi dell’anno, ben oltre le principali stime degli analisti locali e internazionali.

Le notizie ottimistiche hanno ovviamente avuto riflessi molto positivi in sede di negoziazione sui mercati finanziari, con i listini azionari in deciso rialzo: a influenzare positivamente le quotazioni, anche la continua quotazione dello yen, che ha favorito l’aumento delle esportazioni verso l’estero da parte delle industrie locali.

L’attesa è quindi ora incentrata totalmente sulla imminente riunione della Bank of Japan, che annuncerà la sua politica monetaria per il prossimo futuro. Gli analisti pensano che l’istituto monetario non dirà niente di nuovo, confermando i tassi di interesse allo 0,1% e il piano di quantitative easing. Più “dinamica” e ricca di spunti dovrebbe invece essere la conferenza stampa successiva del governatore della Boj.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>