Gabetti Property Solutions: aumento di capitale al via

di Redazione Commenta

E’ in rampa di lancio l’aumento di capitale, da 25 milioni di euro, da offrire in opzione agli azionisti, da parte della società quotata in Borsa a Piazza Affari Gabetti Property Solutions. Il provvedimento di approvazione del Prospetto Informativo relativo all’aumento di capitale, infatti, da parte della Consob, è stato acquisito da Gabetti Property Solutions, ragion per cui il periodo di offerta in opzione sarà quello che parte dal 17 gennaio 2011 e fino al 4 febbraio del 2011; i diritti di opzione in Borsa saranno negoziabili dal 17 gennaio 2011 al 28 gennaio 2011 inclusi a fronte di un aumento di capitale in opzione ai soci che risulta essere interamente garantito. Nel dettaglio, il Consiglio di Amministrazione di Gabetti Property Solutions, a conclusione di una riunione, ha fissato tutti i dettagli relativi all’operazione di aumento di capitale; il prezzo unitario di sottoscrizione delle azioni Gabetti Property Solutions di nuova emissione è stato fissato a 0,15 euro.

Il rapporto di opzione dell’aumento di capitale è stato fissato in ragione di 38 nuove azioni ordinarie Gabetti Property Solutions per ogni 38 nuove azioni ordinarie ogni n. 27 azioni ordinarie e/o azioni di categoria B possedute. In virtù di tali condizioni l’operazione di aumento di capitale sarà costituita dall’emissione di numero 166.666.666 azioni ordinarie Gabetti Property Solutions, con godimento regolare, e prive del loro valore nominale, per un controvalore pari a 24.999.999,90 euro.

Al termine del periodo di offerta in opzione agli azionisti gli eventuali diritti di opzione non esercitati saranno riofferti in Borsa ai sensi dell’art. 2441 del codice civile, comma 3. Per quel che riguarda la sottoscrizione dell’aumento di capitale, alcuni soci, titolari di crediti nei confronti della società, hanno assunto l’impegno di sottoscriverlo mediante l’utilizzo integrale dei crediti stessi. Trattasi, nello specifico, per un ammontare di crediti pari a 6,5 milioni di euro, di Maria Teresa Trussoni, Acosta S.r.l., Gian Luigi Croce, Giovanni Gabetti, Marcegaglia S.p.A. ed Elio Gabetti. La quota restante dell’aumento di capitale risulta invece garantita dalle banche creditrici e dai soci Marcegaglia S.p.A. e Acosta S.r.l..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>