Trading di Borsa con Fineco

di Fil 2

piattaforma-tradingPer chi, avendo una adeguata propensione al rischio, e vuole investire sui mercati azionari di tutto il mondo, ma anche investire in fondi ed operare sulle valute, l’offerta bancaria in merito è molto ampia e diversificata. Pur tuttavia, per chi necessità di una piattaforma di trading evoluta, con costi non solo accessibili, ma spesso anche decrescenti in funzione del volume transato, Fineco può rappresentare la scelta giusta. La Banca, appartenente al Gruppo Unicredit, è infatti il primo broker online in Italia, e lo dicono le statistiche visto che è la banca diretta con il maggior numero di ordini eseguiti sul circuito di Borsa Italiana. Come accennato, grazie al piano di commissioni decrescenti in funzione dell’aumento dell’operatività, Fineco al momento offre sugli ordini eseguiti commissioni che possono scendere fino a 2,95 euro ad eseguito sul mercato azionario italiano, e fino a soli 12,95 euro ad eseguito sui mercati azionari europei.

Oltre ad una piattaforma evoluta, con la quale si può accedere ai mercati azionari di tutto il mondo, Fineco offre all’investitore strumenti di reportistica professionali che spaziano dalla posizione fiscale aggiornata in tempo reale e passando per i movimenti sul dossier titoli, il dettaglio sul capital gain, la lista titoli, lo storico ordini ed i profitti e le perdite potenziali calcolate in tempo reale sul proprio portafoglio al variare delle quotazioni sul mercato.

Al fine di poter operare al meglio, Fineco offre all’investitore il conto multivaluta gratuito oltre a strumenti e risorse per informarsi di primissimo livello: in tempo reale, infatti, è possibile leggere notizie, report ed analisi di Reuters, Morningstar, Norisk, Websim e DowJones. Per accedere a questi servizi citati ed a tutti gli altri occorre chiaramente aprire il conto corrente Fineco, offerto dalla banca controllata al 100% da Unicredit ad un costo mensile che non supera mai i 5,95 euro. Anzi, il canone mensile tende ad azzerarsi o con versamenti mensili di 1.500 euro, oppure utilizzando i servizi offerti dal conto; ma è sempre a canone zero semplicemente canalizzando sul conto l’accredito della pensione o dello stipendio.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>