Elon Musk supera Jeff Bezos: è lui il più ricco

di Valentina Cervelli Commenta

Elon Musk  supera Jeff Bezos: è lui l’uomo più ricco del mondo. Un primato conquistato nonostante il mondo intero stia continuando a lottare contro l’emergenza legata al coronavirus e alle sue conseguenze sull’economia e sull’occupazione. Un periodo difficile per tutti tranne che per i magnati che sono riusciti a crescere ancora di più.

Un sorpasso al vertice dei più ricchi

Il ceo di Tesla è riuscito nell’anno appena trascorso ad accumulare un notevole patrimonio, si parla di 188,5 miliardi di dollari, frutto del lavoro dell’imprenditore sudamericano all’interno del settore automobilistico e più precisamente in quello delle auto elettriche e di lusso senza contare Space X e quel che è stato in grado di portare nelle tasche di Musk che proprio grazie al successo ottenuto con i suoi due filoni di interesse ha scalzato dal primo posto del del Bloomberg Billionaires Index, ovvero l’elenco dei più ricchi del globo il cui patrimonio è costantemente aggiornato in tempo reale anche in base alle quotazioni di Borsa, Bezos che conservava questo primato fin dall’ottobre del 2017.

Un sorpasso avvenuto in maniera molto semplice in realtà: negli ultimi giorni le azioni della Tesla hanno fatto registrare un incremento pari al 6% portando Elon Musk a superare, con il suo patrimonio a superare i 187 miliardi di patrimonio di Jeff Bezsos. Entrando ancor di più nello specifico è facile verificare come la capitalizzazione di Tesla sia salita a 766 miliardi di dollari,  superando in valore addirittura Facebook e l’unione di alcuni grandi marchi di costruttori di automobili. La reazione di Elon Musk alla notizia  di essere diventata il “Paperone” più ricco al mondo è stata particolare: Ha infatti tweettato “Che strano” e poi ha aggiunto  “Torniamo al lavoro”.

Ricchezza destinata a crescere

 

Una fortuna destinata a crescere nel momento in cui il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si insedierà alla Casa Bianca: è noto che i democratici abbiano una predilezione e sostengano politiche green in moltissimi settori. E’ facile immaginare un’ulteriore crescita della vendita di automobili elettriche. In passato, parlando del proprio patrimonio, Elon Musk ha spiegato in diverse occasioni di non avere questa grande attenzione per i beni materiali: anzi, ha evidenziato che metà dei suoi soldi verranno utilizzati per “risolvere i problemi del nostro pianeta mentre l’altra metà servirà a costruire una città auto-sufficiente su Marte per assicurare la continuità della vita, di tutte le specie, nel caso in cui la Terra venga colpita da una meteorite“.

Il grande balzo della fortuna di Elon Mask è dovuta all’aumento di circa 150 miliardi di dollari derivanti dalla crescita in Borsa di Tesla che nel 2020 ha fatto segnare un incremento pari al 743% , spinto sia dagli utili registrati nei trimestri sia dall’ingresso nell’indice americano S&P 500 poco prima di Natale.

Jeff Bezos però sarebbe ancora l’uomo più ricco del mondo se non avesse divorziato dalla moglie MacKenzie Scott: la donna ha infatti ricevuto come buonuscita il 25% della sua quota di Amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>