Investire nel tabacco. Le aziende che potrebbero salire in borsa

di Daniele Pace Commenta

tabaccoIl settore del tabacco è molto delicato, soprattutto per motivi etici, ed è stato abbandonato da molti investitori, anche perché i “clienti”, ovvero i fumatori, sono in diminuzione. Ma il settore è ancora redditizio e ci sono opportunità di crescita grazie ai nuovi progetti, in particolare nelle sigarette elettroniche e nella cannabis legale. Non ha caso l’ARCA Tobacco Index registra solo nel 2019 un +40,8%, molto più di altri indici.

I titoli su cui puntare

Ci sono tre titoli, in particolare, del settore che andrebbero tenuti d’occhio, perché continuano a salire. Pyxus, Turning Point Brands e Altria Group.
Pyxus è specializzata nel tabacco usato dai grandi gruppi classici, a cui vende il tabacco grezzo. Ma sta allargando il suo business alla cannabis negli Stati Uniti e in Canada, dove è azionista della Canada’s Island Garden e della Goldleaf Pharm, rispettivamente con il 75% e l’80% del capitale. Negli USA è entrata nel capitale azionario di Criticality (40%) per la lavorazione della canapa industriale. Il suo titolo è cresciuto del 110% da gennaio.

Turning Point Brands lavora nella produzione del tabacco e delle sigarette elettroniche, con tabacco da masticare, prodotti da fumo, cartine per sigarette, e vaporizzatori. Ha aumentato le sue vendite del 28%, grazie ad un +86% del settore vaporizzatori. Il titolo di Turning Point ha guadagnato il 69% da gennaio.

Altria Group produce e vende tabacco, sigarette e altri prodotti da fumo, ed concessionario dei diritti della Marlboro negli Stati Uniti. Sta investendo sulle sigarette elettroniche, sulla cannabis e sull’alcol. Ha investito 1,8 miliardi di dollari sulla canadese Cronos Group che si occupa di coltivazione della marijuana. Il titolo di Altria è salito del 14,7% da gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>