Tesla, Robyn Denholm nuovo presidente

di Valentina Cervelli Commenta

Finalmente si fa più chiara la situazione della Tesla: è infatti avvenuto ufficialmente il tanto annunciato cambio al vertice. La necessità di rilanciare l’azienda ed allontanare Elon Musk dopo le ultime “bravate” ed a causa della denuncia per truffa giunta da parte del Sec, l’ente chiamato a vigilare sulla mercato azionario negli Stati Uniti ha portato alla scelta di Robyn Denholm.

Non si tratta dell’ultima arrivata ma dell’attuale chief financial officer (CFO) della società australiana di telecomunicazioni Telstra. Dopo la rinuncia accordata tra il Sec, il cda di Tesla ed Elon Musk stesso vi era bisogno di un nome forte ed è stato trovato, proprio all’interno del consiglio stesso di amministrazione.  Una professionista di calibro già parte del consiglio di amministrazione scelta, tra l’altro, anche perché tra tutti i consiglieri risulterebbe essere quella meno legata all’ex presidente, almeno stando alle parole del Wall Street Journal. Robyn Denholm lascerà l’incarico di CFO di Telstra nelle prossime settimane.

Elon Musk, che è ancora CEO di Tesla, si era dimesso un mese fa dopo aver trovato un accordo con le autorità finanziarie americane in base ai problemi occorsi questa estate quando aveva annunciato il ritiro di Tesla da Wall Street in modo decisamente criptico e strano, salvo poi, poco dopo, cambiare idea dando vita però nel frattempo ad un movimento azionario che non è piaciuto all’ente di controllo. La Sec contestò infatti a Musk l’annuncio del ritiro, definendolo “falso e fuorviante”, e accusando l’ex presidente di “aver provocato una confusione significativa in borsa e sulle azioni di Tesla, e danneggiato gli investitori”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>