Credit Suisse lancia sul Sedex un certificato Callable Bonus

Spread the love

Credit Suisse ha deciso di buttarsi a capofitto sul comparto dei certificati di investimento: l’ultima proposta del gruppo bancario elvetico è infatti indirizzata a tutti coloro che amano questi specifici strumenti finanziari, visto che l’emissione riguarda un Callable Bonus. Il prodotto in questione prevede una scadenza a due anni e un collegamento molto stretto con un paniere di indici azionari; inoltre, è stato scelto il segmento dei derivati Sedex di Borsa Italiana, quindi si andrà a beneficiare di una negoziazione continua, di una liquidazione di tipo monetario e di un esercizio europeo come avviene molto spesso in questi casi. I soggetti interessati devono inoltre ricordare che l’operatore che sarà incaricato ad assolvere l’impegno di quotazione è Banca Finnat Euramerica, una società per azioni di lunga data (è stata fondata addirittura nel 1898) e che è quotata presso il comparto Star della stessa Piazza Affari.


Quali sono le caratteristiche saliente del certificato in questione? Il codice Isin a cui fare riferimento è CH0124833564, mentre la data di scadenza precisa è il 15 marzo del 2013; i sottostanti a cui affidarsi sono davvero molti e possiamo citare in questo caso l’Eurostoxx 50, l’S&P 500, il Nikkei 225 e l’Hang Seng China Enterprises, dunque vengono ricompresi paesi molto diversi tra di loro. La tipologia bonus prevede sempre come sottostante questi indici o anche dei semplici titoli azionari: la caratteristica che emerge con più nettezza è la presenza di un bonus appunto, il quale è sempre superiore al 100% del valore nominale, ma non bisogna dimenticare nemmeno la barriera, la quale è invece inferiore al valore iniziale dell’indice stesso.

La tipologia europea citata in precedenza, poi, indica che il certificato può essere esercitato solamente al momento della scadenza. All’emissione è stato fissato tale valore iniziale e quello della barriera, così da far comprendere quali sono gli elementi da cui dipendono il pay-off a scadenza e il prezzo di mercato durante la vita del contratto.

Lascia un commento