Borsa Italiana: maxi-emissione di Etf targati Ubs

di Redazione Commenta

Molti record sono fatti per essere battuti: questo discorso è più che mai valido per le emissioni di prodotti finanziari. Un chiaro esempio ci è stato dato in queste ultime ore con la maggiore quotazione simultanea di sempre di Exchange Traded Fund. Protagonista di questo lancio di dimensioni eccezionali è stata Ubs Global Asset Management, la divisione per la gestione degli assets finanziari della celebre banca svizzera. L’annuncio ufficiale che ha riguardato Borsa Italiana comprende dunque dei fondi che sono destinati agli investitori del nostro paese. Entrando maggiormente nel dettaglio, c’è d dire che sono stati lanciati sessantuno nuovi prodotti, i quali sono in grado di replicare quaranta indici azionari, obbligazionari e anche alternativi.

La storia di Piazza Affari non aveva mai conosciuto un simile “affollamento”. Di quali indici si tratta nello specifico? La suddivisione è presto detta: gli investitori italiani avranno a che fare con nove Etf azionari sui mercati emergenti, altri venti sui mercati sviluppati, sette fondi azionari style, sei strumenti su indici Infrastructure, due su un indice di società che è solito operare nel settore delle terre rare, otto su i cosiddetti indici “socially responsable”, un prodotto obbligazionario del tipo corporate, quattro su titoli di Stato tedeschi e altri quattro su titoli di Stato americani.

Insomma, in poche parole non c’è che l’imbarazzo della scelta per diversificare il portafoglio. Come ha spiegato la divisione di Ubs che si occupa proprio di Exchange Traded Fund, questa quotazione è l’ulteriore conferma che l’istituto di credito si sta impegnando e non poco nel mercato del nostro paese, ampliando in continuazione la gamma e dando fiducia a una delle principali piazze del Vecchio Continente. La società emittente ha deciso inoltre di suddividere i fondi in due classi, A e I: nel secondo caso si fa riferimento agli investitori che vogliono trattare controvalori molto alti, mentre nel primo il Ter è superiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>