Banca Centrale Europea: i covered bond superano i 60 miliardi

di Simone Commenta

È stato reso l’ammontare esatto di covered bond che sono stati acquistati, da un anno a questa parte, dalla Banca Centrale Europea: tali obbligazioni vengono utilizzate, come è noto, per agevolare gli istituti di credito a uscire da periodi di crisi come quello attuale, e in questo caso hanno superato quota 60 miliardi di euro (per la precisione sono 60,2 miliardi). Si tratta di una informazione molto interessante e significativa, visto che lo stesso istituto di Francoforte può in tal modo dichiararsi sicuro che le difficoltà relative alla liquidità del sistema bancario siano state superate. La data più attesa è proprio quella di domani, quando si provvederà alla restituzione dei 442 miliardi che erano stati ricevuti nel 2009 per porre in essere un rifinanziamento a lungo termine dell’area dell’euro.

 

La scadenza in questione è davvero fondamentale, dato che si potranno comprendere più a fondo quelle che saranno le conseguenze dal punto di vista, in particolare, dei rendimenti dei titoli di Stato. Il medesimo ottimismo è stato mostrato anche dal numero uno della Banca di Francia, Christian Noyer, il quale ha garantito una piena restituzione dei finanziamenti da parte delle banche del proprio paese, confermando però il proprio scetticismo circa il resto dell’Eurozona. La stessa linea di pensiero è stata calcata da Ewald Nowotny, governatore della Banca d’Austria.

 

Per il momento gli euro depositati dalle banche di tipo commerciale presso la Bce sono circa 300 miliardi: gli scenari possibili sono comunque due. Anzitutto, potrebbe verificarsi un aumento della pressione al rialzo per quel che concerne i tassi di interesse a breve termine; in tale ipotesi, però, gli stress creditizi sarebbero bassi e, di conseguenza, la domanda di titoli di Stato della Germania, i più sicuri dell’area, calerebbe. Viceversa, in una situazione di stress economico, la corsa ai titoli di Stato si rinvigorirebbe, così come le vendite delle obbligazioni dei Pigs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>