Stefanel: aumento di capitale, via libera Consob

di Fil 1

Stefanel in data odierna, martedì 29 giugno 2010, ha reso noto d’aver ricevuto oggi il via libera, da parte della Consob, alla pubblicazione del Prospetto Informativo inerente l’operazione di aumento di capitale, per massimi 50 milioni di euro, che è stato deliberato lo scorso 28 aprile dal Consiglio di Amministrazione della società in forza alla delega attribuitagli il 27 gennaio del 2010 dall’Assemblea Straordinaria degli Azionisti. Al riguardo Stefanel ha reso noto alla comunità finanziaria che nella giornata di domani, mercoledì 30 giugno 2010, il Consiglio di Amministrazione della società tornerà a riunirsi nel pomeriggio per definire tutti i dettagli relativi all’Offerta in opzione agli azionisti ed in particolare, tra l’altro, il numero massimo di azioni Stefanel di nuova emissione, il prezzo di sottoscrizione ed il rapporto di opzione.

Di conseguenza, il Prospetto Informativo sarà completato in base ai dati che saranno definiti domani per poi andarlo tempestivamente a depositare presso la Consob ed a metterlo a disposizione, con la stessa tempestività, in formato elettronico, sul sito Internet di Stefanel nonché presso la sede legale e presso Borsa Italiana S.p.A.. In merito all’avvenuta pubblicazione del Prospetto Informativo, nei tempi e nei modi stabiliti dalla Legge e dai regolamenti, Stefanel provvederà a pubblicare un apposito avviso.

Per quel che riguarda alcuni dei dettagli dell’Offerta in opzione agli azionisti, Stefanel fa presente che il periodo di offerta, ovverosia il lasso di tempo entro il quale, pena la decadenza, dovranno essere esercitati i diritti di opzione, è quello che parte dal prossimo 5 luglio 2010 e fino e non oltre il 23 luglio 2010 incluso; la negoziazione in Borsa dei diritti avverrà invece dal prossimo 5 luglio e fino al 16 luglio 2010 incluso. Inoltre, così come previsto dal Codice Civile all’articolo numero 2441, comma 3, gli eventuali diritti inoptati relativi all’operazione di aumento di capitale saranno riofferti sull’MTA, il Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana S.p.A., entro il mese successivo a quello in cui scade il periodo di offerta.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>