Rbs, tredici Mini Long Futures su oro, argento e cotone

di Redazione 4

Royal Bank of Scotland conferma la propria predilezione finanziaria per la categoria dei Mini Futures Long e Short Certificates: l’ultima emissione presso Borsa Italiana, infatti, è avvenuta appena due giorni fa, con la consueta negoziazione continua del segmento Sedex. Che cosa prevede stavolta questa quotazione? I sottostanti saranno esattamente tredici, anche se poi faranno riferimento a due sole piazze finanziarie degli Stati Uniti, vale a dire il Comex e il Nybot. Nello specifico, verranno contemplati i contratti futures relativi all’argento, oro e rame (Commodity Exchange di New York) con tutte le scadenze previste a dicembre del 2011, mentre il New York Board of Trade sarà rappresentato da altri contratti con la medesima scadenza per quel che concerne le spedizioni e il cotone come unica commodity prevista.

La data di scadenza dei certificati, però, sarà soltanto una, ovvero il 31 marzo 2021, visto che si è deciso di puntare su un arco temporale di dieci anni. Come precisa il prospetto informativo dello stesso istituto di Edimburgo, si possono anche verificare alcuni eventi particolari, denominati per l’appunto “eventi di default. Gli esempi sono davvero moltissimi, ma in particolare si possono ricordare il default prolungato per oltre trenta giorni in relazione al pagamento degli interessi, oppure la mancata performance dell’emittente, o ancora altre situazioni debitorie: ebbene, cosa succedere in questi casi?

Ogni possessore dei certificati di investimento di Rbs può dichiarare che il pagamento verrà effettuato al momento del cosiddetto Early Termination Amount, vale a dire l’ammontare che viene stabilito dall’agente di calcolo, insieme agli altri eventuali interessi e senza alcuna domanda o notifica di sorta. La scelta delle commodities non è stata certo casuale, oro e argento sono i due metalli preziosi per eccellenza, anche se a dire la verità la banca scozzese ha focalizzato la propria attenzione sulla strategia bear, quindi improntata al ribasso, anche per quel che riguarda le performance del cotone.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>