Piazza Affari sprofonda, FTSE-Mib -2%

di Francesco Commenta

Ribasso devastante a Piazza Affari in apertura di ottava; tutto l’ottimismo per l’ottava positiva appena conclusa si trasforma rapidamente in un sell-off senza precedenti nel breve termine, che getta nel panico gli investitori ormai convinti della ripresa del mercato. Un ribasso prossimo al 2% si registra a meno di un’ora dalla chiusura del mercato Italiano, in una giornata in cui l’apertura delle contrattazioni prometteva il proseguo del lavoro iniziato Lunedì scorso.

Il gap-up in apertura che ha sfiorato 13750 punti ha dato il via alle prese di profitto di chi è rimasto “lungo” overnight. Presto la situazione è però precipitata con l’arrivo dei venditori, che hanno rapidamente trascinato il mercato verso il livello di chiusura della scorsa ottava in prossimità di quota 13500. Il ribasso è proseguito così da formare una serie di sole candele orarie rosse che ora si aggirano a 13170 punti per un ribasso superiore al 2% con il settore bancario che guida il ribasso.

SETTORE BANCARIO FRENA PIAZZA AFFARI

In fondo alle blue-chips c’è Intesa SanPaolo, che registra una perdita prossima al 5,50% con il valore delle azioni intorno a 1.0380 euro. Segue Banca Popolare di Milano a -4,56% e Telecom Italia che a sorpresa cede oltre il 4,30% con le azioni scambiate a 0.6990 euro. Bene solo Pirelli, Luxottica e S.Ferragamo, con un guadagno superiore al 50% seguite da Eni e Prysmian prossime alla parità.

Il FTSE-Mib è atteso in chiusura in leggero recupero, anche se l’ottava potrebbe ormai essere compromessa; la perdita di 13000 avrà ripercussioni di breve termine importanti mentre l’eventuale recupero immediato di quota 13500 annullerà completamente il panico di oggi a Piazza Affari, rilanciando in alto le Blue-Chips italiane ed avviando una fase di ripresa generale.

Una buona influenza arriverà dalle aste di BOT previste per il 13 giugno prossimo; l’andamento del collocamento di Buoni Annuali influirà direttamente sul mercato azionario e per questo la giornata di domani potrebbe essere semplicemente di transizione.

PIAZZA AFFARI: ARRIVA IL RITRACCIAMENTO, DEBOLE IL BANCARIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>