Piani di accumulo del capitale sul web

di ND82 Commenta

 La crisi economica ha reso il risparmio una pratica sempre più difficile. Molta gente riesce con difficoltà a sbarcare il lunario, mentre altri sono preoccupati per il futuro. Sebbene la propensione media al risparmio sia complessivamente in diminuzione, l’arte del risparmiare resta ancora l’ancora di salvezza per chi intende tutelarsi dalla congiuntura avversa e dagli imprevisti futuri. Da una recente indagine Acri-Ipsos è emerso che quasi la metà degli italiani non riesce a stare tranquillo senza mettere del denaro da parte. Così, ecco che stanno sempre più tornando in auge i tradizionali piani di accumulo.

Investire in Pac consente al risparmiatore di mettere sistematicamente da parte una quota del reddito mensile, portando così avanti nel tempo un piano di accumulo del capitale. Non sono, però, solo le banche a tornare a proporre questa formula di risparmio, bensìì anche alcuni portali finanziari specializzati in fondi di investimento. In Italia il principale supermercato di fondi sul web è senza dubbio Online Sim, nata nel 2000 ed entrata a far parte del gruppo Ersel dal 2004.

La sim offre ai propri clienti ben 600 fondi di investimento sui quali poter sviluppare dei Pac, su un totale di 3mila comparti collocati da 120 case di investimento. L’amministratore delegato di Online Sim, Federcio Taddei, ritiene che il sito web della società di intermediazione mobiliare sia un valido strumento per aiutare i risparmiatori italiani ad accumulare un capitale nel tempo a piccoli passi. Grazie alla piattaforma di Online Sim è possibile effettuare la compravendita di quote di fondi di investimento direttamente da casa propria senza nemmeno doversi recare in banca.

Il web permette anche di tagliare i costi di ingresso e di uscita, tranne chiaramente i costi di gestione che sono impiutabili direttamente al fondo. Il business della compravendita di fondi online sembra funzionare bene. Online Sim ha visto il numero di clienti crescere del 20% quest’anno. Tramite web sono avvenute circa 5mila sottoscrizioni di fondi proposti dalla sim, per un totale di masse gestite che sfiora i 700 milioni di euro. Ora il prossimo obiettivo è costituito dai fondi pensione online. Tra un mese circa sarà distribuito Arca Previdenza, il maggiore fondo pensione aperto in Italia che si affiancherà a Seconda Pensione di Amundi Sgr, che è già presente nel sito da più di un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>