Ina Assitalia: PiùperLei è il piano di risparmio al femminile

di Simone Commenta

Risparmiatori di sesso femminile e alla ricerca di un adeguato piano di risparmio: è questa la categoria di soggetti a cui Ina Assitalia si rivolge con il suo programma “PiùperLei”, un’iniziativa che si pone l’obiettivo di tutelare appunto le donne e i ruoli ricoperti nel corso della loro vita. In pratica, esse potranno beneficiare di un piano sanitario ad ampio raggio di tutela, così da ottenere check-up periodici, e di un piano di risparmio previdenziale relativo al futuro da vivere. L’idea è nata dalla constatazione che le donne affrontano spesso degli equilibri lavorativi in continua mutazione, con discontinuità nel lavoro e restrizioni di carriera che portano come conseguenza principale dei redditi inferiori rispetto a quelli consueti. PiùperLei appare come uno strumento finanziario volto a sensibilizzare maggiormente questi soggetti e a rendersi realmente conto delle loro priorità e necessità.


Come sono strutturati nel dettaglio questi due piani? Per quel che concerne il piano sanitario, esso può ricomprendere anche i figli che non hanno un’età superiore ai dieci anni ed ha una composizione ben precisa: l’elenco ricomprendere interventi di chirurgia di diverso tipo, check-up periodici per le visite più importanti come ad esempio il pap test o la mammografia, il rimborso completo per le spese che verranno sostenute in ambito sanitario e un’assistenza completa per quel che concerne il sostegno in ambito medico.

Il piano di risparmio previdenziale, invece, è stato ovviamente predisposto in maniera differente; la scelta è piuttosto variegata e si può spaziare tra tre strutture, un piano individuale pensionistico che si basa sulla propensione al rischio e all’arco di tempo di riferimento, un piano di accumulo con capitale e rendimento ampiamente garantiti (non si andrà mai al di sotto del 2% ogni anno), e infine un piano “Essere Client”, il quale consente di beneficiare di un risparmio flessibile e varie agevolazioni a scadenza nell’ipotesi di spese non previste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>