Macquarie, un certificato focalizzato su Intesa Sanpaolo

di Simone Commenta

Macquarie Bank come garante e il comparto Structured Products in qualità di società emittente: sono questi i due punti di riferimento del nuovo certificato Bonus Cap messo a disposizione dalla compagnia australiana e in negoziazione dalla giornata di ieri presso il Sedex di Borsa Italiana. Il sottostante che è stato prescelto in questo caso è una delle principali banche italiane, Intesa Sanpaolo, nonostante il declassamento deciso da Standard & Poor’s per quel che concerne il rating di lungo termine. Nel dettaglio, tale certificato di investimento (il codice Isin è DE000MQ4D797) avrà una scadenza di quattro anni, con il termine naturale che è stato fissato al 31 marzo del 2015; inoltre, la prima barriera verrà raggiunta al livello di 0,7308 punti. C’è anche da aggiungere che il prodotto in questione sarà disponibile in 150mila unità complessive.

Ovviamente gli investitori interessati dovranno prestare la massima attenzione ai tipici rischi che sono insiti in una sottoscrizione come quella in questione. In particolare, l’andamento del valore dello strumento e il suo relativo importo sono prestabiliti al momento dell’acquisto; quindi, il rendimento complessivo sarà sostanzialmente una conseguenza del prezzo d’acquisto pagato per il certificato stesso. I rischi, comunque, permangono perfino nel periodo di validità del certificato, pertanto, la protezione del capitale non è un elemento che scongiura la discesa al di sotto dell’importo di liquidazione minimo. Infine, come ricordato anche dallo stesso prospetto informativo, l’agente di pagamento sarà Bnp Paribas Securities Services, la quale agirà soltanto in qualità di rappresentante della società emittente e non si troverà in alcun rapporto di rappresentanza o fiduciario con i titolari dei certificati di investimento.

Macquarie potrà però decidere di sostituire a suo piacimento e in qualunque momento questo agente, il quale ha la facoltà di dimettersi nel momento in cui lo ritiene più opportuno, nonostante sia necessario il conferimento di un nuovo incarico per certificare il tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>