Lyxor amplia la propria gamma di Etf obbligazionari

di Simone Commenta

 Lyxor, società francese di risparmio gestito, ha deciso di ampliare la propria gamma di Etf obbligazionari: l’emittente transalpina ha infatti quotato sul mercato ETFplus due specifici strumenti, il Lyxor Etf EuroMTS AAA Government Bond e il Lyxor Etf Euro Corporate Bond ex Financials. Di cosa si tratta esattamente? I due nuovi prodotti si caratterizzano per la minimizzazione dell’esposizione a due tipi di rischio: il rischio di fallimento degli emittenti viene scongiurato focalizzando l’investimento in titoli di stato con rating massimo, mentre il rischio del settore finanziario viene evitato eliminando dai panieri i titoli del relativo settore. Gli Etf in questione sono total return, vale a dire che le loro cedole distribuite dalle obbligazioni vengono poi investite nuovamente all’interno del fondo. Il Lyxor Etf EuroMTS AAA Government Bond consente di esporsi ai titoli di stato che presentano un rating AAA, come spiega appunto il suo nome. Esso si rivolge a quegli investitori che avversano il rischio di fallimento dell’emittente, un rischio molto condizionante come dimostra il recente caso della Grecia.

 

L’indice di riferimento in questo caso è l’EuroMTS AAA Government, il quale si compone di 112 titoli di stato dal rating massimo e che sono emessi da paesi appartenenti all’area dell’euro: la commissione di gestione annua ammonta allo 0,165%, mentre il rendimento si aggira attorno al 3,2% in media. Per quel che riguarda invece il Lyxor Etf Euro Corporate Bond ex Financials, tale strumento permette di puntare sui principali bond corporate di società non finanziarie.

 

La commissione di gestione annua è dello 0,2% e si ha la possibilità di accedere a un paniere di 20 obbligazioni denominate in euro. Escludendo totalmente il settore finanziario, in questo caso, si intende evitare le possibili tensioni, una scelta davvero innovativa visto che il settore in questione è davvero preponderante in questo senso: il paniere ha in media una cedola annua del 5,4% e un rendimento del 3,7%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>