Libretti di risparmio per minori del Credito Valtellinese

di Redazione 1

Si chiamano “Risparmio Junior 0-11 Anni” e “Risparmio Teen 12-17 Anni“, e sono i due libretti di risparmio proposti alla clientela, ed in particolare ai genitori di figli di età inferiore ai 18 anni, dal Gruppo bancario Creval, Credito Valtellinese, attraverso le filiali della Banca omonima, ma anche attraverso gli Istituti di credito controllati che sono il Credito Artigiano, il Credito Siciliano, il Credito Piemontese, Carifano, Banca Cattolica, Banca Ciociaria e la  Banca Artigianato e Industria. I libretti di risparmio proposti dal Creval sono finalizzati alla gestione dei soldi messi da parte dai più piccoli, e per questo, per “Risparmio Junior 0-11 Anni“, innanzitutto, i minori fino a 11 anni possono fruire di uno strumento di accumulo del risparmio senza spese di gestione ed a zero imposta di bollo. In questo modo con “Risparmio Junior 0-11 Anni” i genitori possono gestire a costo zero lo strumento andando ad accumulare a favore dei propri bambini un capitale che poi potrà rivelarsi di bisogno per poter gestire le prime disponibilità ed i primi bisogni a livello finanziario.

Anche “Risparmio Teen 12-17 Anni“, per i minori di 18 anni, ma di età non inferiore ai 12, è un libretto di risparmio a zero spese di gestione ed a zero imposta di bollo che, tra l’altro, è finalizzato a far apprendere sin da giovani l’importanza relativa al risparmio ed alla gestione del denaro in maniera autonoma. Con “Risparmio Teen 12-17 Anni”, inoltre, il ragazzo può ottenere gratis anche “[email protected] Teen”, il comodo strumento di pagamento, una carta prepagata ricaricabile, che permette di poter effettuare gli acquisti presso gli esercenti nonché i prelievi Bancomat presso gli sportelli Atm di tutta Italia.

“Risparmio Junior 0-11 Anni” e “Risparmio Teen 12-17 Anni” sono libretti di risparmio nominativi senza canone fisso da pagare, zero spese per la registrazione delle operazioni, e tasso di interesse offerto che risulta essere indicizzato al tasso della Bce, la Banca Centrale Europea, meno uno spread noto all’apertura del libretto.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>