Investire in Alluminio 2012

di Redazione 1

Una volta esclusi gli investimenti ritenuti sicuri come Oro, Argento ed altri metalli preziosi, non resta che spaziare sui prodotti “secondari” che il mercato offre e che non ricevono mai l’attenzione che invece meriterebbero. Mercati come l’acciaio oppure il rame sono di interesse generale molto alto visto che alimentano l’industria dei paesi emergenti come in un passato recente hanno alimentato la nostra industria e quindi le aspettative di crescita sono diffuse un po’ ovunque a ben guardare.

Tra gli investimenti sicuri che stiamo valutando per il nuovo anno, uno dei candidati sembra essere il mercato dell’Alluminio. Questi durante gli ultimi anni dopo la crisi dei sub-prime ha avuto un calo non indifferente che ha spinto in poco tempo il grafico a perdere oltre il 50% del valore passando da oltre 6.5 a quota 3 (con riferimento all’ETF italiano).

Previsioni prezzo Alluminio 2012

Tuttavia il calo è quanto meno ingiustificato visto che il mercato dell’alluminio estremamente importante e di presenza rilevante anche nella vita di tutti i giorni (basti pensare a tutti gli accessori in alluminio che ci circondano. Non solo, anche nel campo delle costruzioni, dei mezzi, perfino nel campo aerospaziale l’alluminio trova nobili impieghi che non giustificano il calo esagerato registrato in così poco tempo.

Se la speculazione ha colpito questo mercato, allora è facile pensare che quello che ci si presenta davanti sia un’ottima occasione di acquisto nel medio-lungo termine e per sfruttarla con strumenti Italiani possiamo usare i semplici ETF;

  • ETF Aluminium con ISIN GB00B15KXN58;
  • ETF Aluminium Short con ISIN JE00B24DK421;
  • ETF Leveraged Aluminium con ISIN JE00B2NFTC05.
Mentre il secondo strumento serve per investire al ribasso sul mercato dell’alluminio (e quindi per il momento lo escludiamo dai piani di investimento) il primo ed il terzo servono per investire al rialzo (quindi in acquisto). Il primo è indicato per un investimento conservativo, visto che replica fedelmente il prezzo del futures di riferimento, mentre il terzo è di natura più speculativa e serve ad investire al rialzo sfruttando la leva finanziaria implicita nell’ETF stesso.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>