Dividendo Mediolanum 2012 a 0.11 euro

di Francesco Commenta

Bilancio difficile per Mediolanum; in una giornata difficile per l’intero settore, l’istituto pubblica i deludenti risultati relativi al 2011, che vedono una contrazione del 70% su base annua dell’utile (67 milioni di euro netti). Se si esclude però il peso sull’utile relativo all’esposizione sui titoli Greci (85 milioni) e quello  sulla partecipazione in Mediobanca (41 milioni) l’utile netto è di 192 milioni di euro in calo del 16% su base annua.

Le masse amministrate superano il record storico salendo a quota 46.20 miliardi, mentre la raccolta netta è positiva per 2.728 miliardi.

Il CDA ha intenzione inoltre di proporre all’assemblea degli azionisti un dividendo pari a 0.11 euro; considerato l’acconto versato a Novembre scorso di 0.07 euro per azione si tratta quindi di un saldo di 0.04 euro per azione che verrà distribuito il 24 maggio prossimo, se verrà confermato.

Le azioni in Borsa durante le contrattazioni di oggi sono crollate sotto il peso dell’intero settore; non si può quindi parlare di risposta negativa del mercato alla pubblicazione dei dati relativi al bilancio 2011, ma piuttosto di problemi strutturali già noti presenti nel sistema bancario.

Le azioni vengono scambiate a 4.686 a metà seduta, con un calo temporaneo di poco superiore al 3% rispetto al valore di chiusura di ieri. La discesa verticale segue la tendenza generale dei mercati europei, che oggi si scontrano con le nuove paure sul proseguo della crisi nell’Eurozona.

STANTARD & POOR’S CONSIDERA L?ITALIA UN RISCHIO PER L’EURO

Le voci che arrivano dalle agenzie di rating non sono troppo rassicuranti; secondo Standard & Poor’s il problema dell’Euro oggi è proprio l’Italia, che sulla scia dei risultati positivi conseguiti sul mercato dei BTP non deve pensare che la fase critica sia esaurita. Secondo l’agenzia di rating invece i rischi sono ancora presenti ed il crollo del settore bancario di oggi riporta alla luce il problema del credito interbancario.

ACCONTO DIVIDENDO MEDIOLANUM 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>