Come investire nel 2013 secondo Dexia Am

di Redazione Commenta

Secondo quanto emerge dagli studi degli esperti di Dexia Asset Management, nel primo semestre del 2013 le maggiori opportunità di investimento arriveranno da Piazza Affari e dalla borsa di Madrid. Secondo gli specialisti di Dexia Am i due listini azionari della periferia europea hanno ancora basse valutazioni, per cui i margini di crescita sono potenzialmente elevati. Da un punto di vista economico, Dexia si aspetta una stabilizzazione nella zona euro, una crescita intorno al 2% negli Stati Uniti e un’accelerazione della crescita nei paesi emergenti.

Secondo Koen Maes, responsabile dell’asset allocation di Dexia Am, l’Europa dovrà continuare a fare i conti con lo scetticismo degli investitori ma la situazione va normalizzandosi con il calo degli spread e la ripresa delle borse. Nel primo semestre dell’anno Dexia non si aspetta interventi significativi da parte della Bce, se non strettamente necessari, mentre la Fed non dovrebbe cambiare la propria politica monetaria espansiva. Secondo Dexia Am, la riduzione del rischio politico favorirà ancora la compressione del premio al rischio degli investimenti.

COME INVESTIRE IN BTP NEL 2013 SECONDO RUSSELL INVESTMENTS

In particolare, gli specialisti di Dexia Am si aspettano una minore divisione politica in Europa dopo le elezioni tedesche previste per il prossimo autunno. Per quanto riguarda il mercato del reddito fisso, Dexia Am ritiene che ci sarà una minore attrattività rispetto alle azioni e un rendimento più basso rispetto a quello evidenziato nel 2012. Nadège Dufossé, strategist per il reddito fisso di Dexia Am, è più ottimista sui titoli finanziari, i bond high-yield e i bond dei paesi emergenti, “visto che gli spread potrebbero continuare a diminuire sebbene in misura minore rispetto all’anno scorso”.

COME INVESTIRE NEL 2013 SECONDO NATIXIS

Tuttavia, per Dexia Am l’elemento chiave nella strategia di investimento è la rotazione in termini di asset class in favore delle azioni. L’asset manager si aspetta che le borse europee evidenzieranno una performance migliore rispetto alle borse americane. In particolare piace molto Piazza Affari, ma anche il listino spagnolo, con focus su aziende in grado di generare un elevato cash flow nel periodo compreso tra il 2013 e il 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>