Carige, BlackRock pretendente favorito?

di Valentina Cervelli Commenta

BlackRock sembrerebbe essere il pretendente favorito nell’acquisizione di Banca Carige: è questo quello che si evince dalle indiscrezioni che circolano al momento nel settore bancario. Quello che era un semplice rumor è divenuto realtà.

Autorevoli fonti stampa come Radiocor sottolineano che l’impegno dei fondo nei confronti dell’istituto genovese è serio e ben organizzato. Blackrock sarebbe, secondo le indiscrezioni recentemente pubblicate, il pretendente in vantaggio tra coloro intenzionati a dare vita ad un reale riassetto della banca. Gli altri interessati? Vader Partners ed il fondo Apollo, considerato ancora parte degli interlocutori principali.

Sembrerebbe, infatti, che l’offerta alla quale sta lavorando sia supportato da un piano che intende sfruttare quelle che sono le potenzialità di Banca Cesare Ponti, la private bank di Carige che in base al piano industriale predisposto dai commissari punta a riavvicinarsi a 18 miliardi di masse gestite nei prossimi 5 anni dopo averne perse il 30% dal 2014 a oggi. Non bisogna dimenticare, contestualmente, che Banca Carige è commissariata da gennaio per volontà della Bce, la quale ha preteso e pretende una stabilizzazione della governance per salvare l’istituto.

Il termine per la presentazione delle offerte vincolanti è posto a metà aprile e se i fondi stanno lavorando alacremente sul dossier Carige, il comparto bancario che nonostante le voci che si sono rincorse per settimane non avrebbe nessun interlocutore interessato. Se tutto andrà come deve e gli step rispettati, l’assemblea degli azionisti verrà convocata prima dell’estate per dare il suo via libera finale alle operazioni. La domanda che tutti si pongono però è: come agirà stavolta Malacalza?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>