Bnp Paribas amplia la propia gamma di certificati Easy Express

di Simone Commenta

Bnp Paribas si conferma ancora una volta un’emittente privilegiata per quel che concerne i certificati di investimento: in effetti, l’istituto di credito transalpino ha ampliato la propria gamma con una nuova offerta molto interessante, la quale è stata collocata e quotata presso il segmento Sedex di Borsa Italiana. Di cosa si tratta esattamente? Nello specifico, questi strumenti finanziari sono stati collegati a degli indici sottostanti piuttosto interessanti e appetibili, visto che si sta parlando di compagnie che hanno sede negli Stati Uniti e in Svizzera. La negoziazione vera e propria risale a qualche tempo fa, ma è comunque necessario approfondirne le caratteristiche peculiari.

BNP PARIBAS: PRIMI BONUS CAP DEL 2012 PER BORSA ITALIANA
Questi Easy Express Quanto sono esattamente sette e sono stati pensati proprio per venire incontro alle esigenze di molti investitori del nostro paese, vale a dire coloro che nutrono un interesse nei confronti di performance ambiziose, dato che la replica dell’andamento riguarda società piuttosto affermate nella prima economia mondiale e nella confederazione elvetica. Insomma, l’attenzione viene focalizzata sulle multinazionali a stelle e strisce e rossocrociate. L’elenco è ampio, ma si possono citare degli esempi di sicuro impatto, come quelli di Microsoft e Apple per quel che riguarda gli States, e Roche e Swatch in relazione alla Svizzera, nomi che chiunque conosce bene. La distinzione rispetto ad altri certificati di investimento consiste soprattutto nell’opzione Quanto che si può facilmente intuire dalla denominazione dei prodotti stessi.

SEDEX: QUOTATI 32 CERTIFICATI EASY EXPRESS DI BNP PARIBAS

Come è noto da tempo, infatti, questo elemento permette al certificato di godere di una fondamentale immunità nei confronti delle variazioni delle principali valute. Il sottostante viene inoltre quotate nella divisa originale, in questo caso il dollaro o il franco, anche se non mancano le possibilità di avere a che fare con l’euro. Quando si giungerà a scadenza, infine, un sottostante superiore alla barriera permetterà di ricevere un ammontare di cento euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>